Frutta fresca, frullati e centrifugati per resistere al caldo


di Attilio Speciani
26 Giugno 2015

Con la bella stagione cosa c'è di meglio di una spuntino a base di frutta e verdura fresca?

Con il caldo qualcosa di fresco fa sempre piacere e ci si può sbizzarrire in mille modi. Oltre alle macedonie di tutti i tipi, abbinando tutta la frutta estiva, si possono scegliere frullati e centrifugati di verdura di ogni genere.

Centrifugatori ed estrattori sono nuovi strumenti per il benessere con qualche accortezza.

Un centrifugato di sola frutta rischia di essere troppo zuccherino in relazione alle poche fibre rimaste: meglio abbinare quindi un centrifugato di verdura, ad esempio di cetrioli, sedano e ravanelli per diluire un frullato di frutta con conservata tutta la fibra utile per abbassare l'indice glicemico.

Con le temperature estive basta aggiungere qualche cubetto di ghiaccio per avere uno spuntino davvero rinfrescante.

Le idee possono essere tantissime e sono sicuro che ne troverete di ottime.

Fuori dai pasti principali l'abitudine di mangiare solo frutta e verdura permette prima di tutto di aumentare il quantitativo di vegetali che si introducono nella dieta.

Questo significa prima di tutto più acqua, vitamine, sali minerali e fibra per funzionare meglio.

Questa semplice abitudine permette di spezzare la fame tra un pasto e l'altro senza alterare l'equilibrio insulinico dell'organismo.