Per mandare via la stanchezza


di Michela Carola Speciani
30 Maggio 2014

La stanchezza ricorrente o stabile è qualcosa su cui si tende a passare indifferenti, a percepire come un malessere infondato o ormai parte della "propria persona".

Spesso si tende ad abusare di sostanze eccitanti o di integratori vitaminici di dubbia efficacia, senza che ci sia un men che minimo miglioramento.

Eurosalus ha spesso trattato il tema di come capire, gestire e affrontare naturalmente la propria stanchezza, fornendo indicazioni che hanno spesso determinato un cambio drastico nella vita di chi prima sentiva addosso la fatica.

È importante conoscere la base scientifica che porta alla strutturazione di un percorso terapeutico specifico, quello che da anni si mette in pratica nel Centro SMA di Milano (Servizi Medici Associati), per accompagnare le persone che soffrono di questo disturbo verso la guarigione e il miglioramento dei propri sintomi.

Gli articoli che nel tempo Eurosalus ha pubblicato sull'argomento sono tantissimi:

e molti altri che affrontano il tema della relazione tra stanchezza, uso e reazione agli zuccheri semplici e infiammazione da cibo.

Sono queste, situazioni nelle quali un percorso specifico come quello che da anni SMA utilizza può essere la base di un cammino che, anche integrando e rispettando i trattamenti più classici, porta all'acquisizione dell'autonomia necessaria ad una svolta nel proprio modo di vivere la propria esistenza e ad una soluzione dei sintomi che sia la più naturale e fisiologica possibile.