Sinusite: come intervenire naturalmente?


di Gabriele Piuri - Medico Chirurgo
05 Dicembre 2011

DOMANDA

È un po' di tempo che ho sempre il naso chiuso, dolori sopra agli occhi e al petto, come se fossi in affanno, che mi costringono a fare dei respiri profondi. Il mio medico mi ha prescritto aerosol e antibiotici per 6 giorni, ma ho interrotto gli antibiotici al secondo giorno perché avevo mal di stomaco, bruciori e pancia gonfia. Vorrei sapere se c'è un'alternativa all'antibiotico anche se non so neanche il motivo di questa prescrizione: ha parlato di sinusite e ha detto che serve per far si che non si trascini avanti. A cosa serve l'olio essenziale di melaleuca?

RISPOSTA

Gentilissima Lettrice,

prima di tutto è importante ricordare che prima di sospendere una terapia antibiotica è fondamentale consultare il proprio medico.

Gli antibiotici sono farmaci importanti e devo essere assunti secondo la prescrizione per evitare inutili rischi di selezione di ceppi batterici resistenti all'azione di questi farmaci.

Detto questo è importante ricordare che come qualunque medicinale anche gli antibiotici possono dare effetti collaterali (come il bruciore di stomaco e la pancia gonfia).

Proprio per questo ogni qualvolta si assuma un antibiotico è importante soppesare rischi e benefici e nel caso si decida di utilizzare questa categoria farmaceutica prescrivere in concomitanza una terapia di supporto che limiti gli effetti collaterali.

Venendo al problema concordiamo con il suo medico riguardo alla diagnosi di sinusite. La parola sinusite indica la presenza di un'infiammazione a livello dei seni nasali (che sono cavità scavate nel cranio che si aprono nel naso).

La sinusite può avere diverse cause: batterica (in questo caso si utilizzano gli antibiotici allopatici o naturali), virale (in questo caso si aspetta e si controlla che non si verifichi una sovrainfezione batterica), ma anche allergica (indotta dai pollini o da allergeni perenni come gli acari o le muffe).

Considerando che il problema non è acuto ma è persistente da qualche tempo è importante agire sull'intero individuo. L'utilizzo dell'olio essenziale di melaleuca permette di agire con una buona azione antibiotica naturale di fondo. In questi casi è possibile utilizzare 3 gocce di olio essenziale dopo i tre pasti principali per cicli terapeutici di circa 10 giorni serenamente ripetibili.

In associazione l'utilizzo di 2,5 ml a prima colazione di Oximix 3+ Allergo garantisce una buona modulazione del sistema immunitario e un controllo dell'infiammazione dei seni nasali.

Minerali come il manganese, lo zinco e il rame da un lato stimolano il sistema immunitario contro le infezioni e dall'altro permettono di innalzare il livello di soglia dell'organismo sul piano allergico riducendo la sintomatologia.

L'estratto secco di Ribes nigrum svolge invece una buona azione antinfiammatoria. Si assumerà un misurino a prima colazione fino alla completa risoluzione della sintomatologia.

In questi casi è indispensabile studiare il quadro allergologico effettuando un test diagnostico per le personali reattività alimentari.

Il controllo alimentare degli alimenti a cui si è più sensibili permette di ridurre sensibilmente il livello generale di infiammazione.