Carla Camerotto

Nutrizionista

Carla Camerotto è nata nel 1980. Dopo la laurea in Scienze e tecnologie alimentari 2004 presso l'Università di Udine (2004), nel 2006 ha conseguito la laurea in Dietistica presso l'Università di Milano con il massimo dei voti. Successivamente ha sviluppato un forte interesse nella ricerca con l'ottenimento del Dottorato in Nutrizione sperimentale e clinica.

Collabora con il dott. Attilio Speciani dal 2010. Nel suo studio ha avuto modo di approfondire la diagnostica delle allergie alimentari ritardate con il Test DRIA e sviluppare una maggiore conoscenza sul tema delle reattività alimentari.

Si è avvicinata alla gestione dietetica delle differenti patologie, comprendendo come gli aspetti infiammatori possano essere influenzati da una corretta gestione dell'alimentazione e dello stile di vita.

Attraverso la sua attività cerca di migliorare la consapevolezza delle complesse relazioni che definiscono lo stato di salute e delle modalità con cui si può intervenire per migliorarlo.

Appassionata di qualunque sport venga praticato a contatto con la natura e incuriosita dalle tradizioni gastronomiche, sviluppa i temi di alimentazione e stile di vita, con un'attenzione particolare al mantenimento degli aspetti edonistici e conviviali del cibo.


TUTTI GLI ARTICOLI


Risposta di:

Carla Camerotto

Prima di una gara meglio i cereali integrali?


Risposta di:

Carla Camerotto

Vitamina D per una scelta vegana


Risposta di:

Carla Camerotto

Policistosi ovarica e ipersensibilità alimentari


Risposta di:

Carla Camerotto

Conciliare attività della tiroide e infiammazione da cibo


Risposta di:

Carla Camerotto

Semi oleosi: come utilizzarli?


Risposta di:

Carla Camerotto

Dieta e palestra senza risultati? Ecco come dimagrire


Risposta di:

Carla Camerotto

Mantenere attivo il metabolismo con l'età


Risposta di:

Carla Camerotto

L'acido ascorbico può essere usato nelle diete di rotazione?


Risposta di:

Carla Camerotto

Come distribuire i nutrienti durante la giornata?


Risposta di:

Carla Camerotto

Diete e adolescenti: qualche suggerimento