Come utilizzare il magnesio?


di Gabriele Piuri - Medico
23 Aprile 2015

DOMANDA

Volevo sapere se fa bene assumere il Magnesio giornalmente e in caso affermativo quale consiglia e per quanto tempo. Grazie.

RISPOSTA

Gentilissima Lettrice,

il Magnesio è uno dei minerali più importanti nel metabolismo cellulare perché permette di utilizzare l'energia immagazzinata nell'ATP, una molecola di scambio energetico indispensabile per ogni funzione cellulare.

Senza Magnesio la cellula vegetale non riesce a catturare l'energia del sole e infatti questo oligoelemento è fondamentale nella struttura chimica della clorofilla.

Il Magnesio è inoltre un ottimo calcio-antagonista naturale e permette di modulare la concentrazione di calcio intracellulare, riducendo l'infiammazione e controllando gli spasmi muscolari.

Tutto questo ci permette di comprendere l'importanza strategica del Magnesio e della sua corretta assunzione con la dieta nonostante una buona fetta della popolazione mondiale non raggiunga i livelli raccomandati di intake, anche nelle zone più ricche del mondo.

Gli alimenti più ricchi di Magnesio sono le verdure a foglia verde come gli spinaci, grazie all'abbondanza di clorofilla, i semi oleosi come le noci e le mandorle, il cioccolato fondente, i cereali integrali, i formaggi e alcuni pesci.

I livelli raccomandati di magnesio variano in relazione all'età, al sesso e durante la gravidanza e l'allattamento.

Oltre a questo bisogna considerare che spesso situazioni di stress fisico e mentale, poche ore di riposo notturno, la convalescenza dopo malattie infettive e via dicendo necessitano di un maggior apporto di magnesio senza contare che in patologie come l'ipertensione arteriosa, il diabete, la stitichezza e la depressione l'integrazione di Magnesio può svolgere un ottimo supporto terapeutico.

Questo oligoelemento può essere assunto giornalmente per cicli terapeutici di circa un mese, serenamente ripetibili nel corso dell'anno.

La scelta della forma farmaceutica da utilizzare è in relazione all'obiettivo che si vuole raggiungere.

In generale i sali organici di magnesio sono meglio assimilabili dall'organismo e questo permette di utilizzare dosaggi inferiori garantendo comunque un buon effetto terapeutico, senza rischi di sovradosaggio che spesso si traduce in problemi intestinali e dissenteria.

Ad esempio si utilizzeranno molecole come il pidolato di Magnesio o il bisglicinato di Magnesio assumendo prodotti come Magnesio+ o Oligo Mag Plus al dosaggio di una compressa ai tre pasti.

Queste formulazioni di magnesio sono molto versatili e sono utili nella pratica clinica quando è necessario garantire un intake ottimale di questo minerale.

Diversamente per un'azione maggiore a livello di tensione emotiva è possibile utilizzare del glicerofosfato di Magnesio indirizzando la propria scelta verso prodotti come MetaRelax o Magnesium 300+ al dosaggio, rispettivamente, di 1 o 2 compresse prima di coricarsi.

Questa formulazione è efficace nel ridurre l'ansia e nel favorire un buon riposo notturno.

Un prodotto come Zerotox MG3 unisce insieme diversi sali organici di magnesio ed è efficace su un'ampia gamma di situazioni cliniche. Si utilizzeranno da 1 a 3 compresse al giorno distribuite nelle giornata, preferibilmente ai pasti.

Per finire il cloruro di Magnesio in soluzione acquosa al 50%, da far preparare al farmacista, è di grande aiuto nei casi di ipotensione, sopratutto se dovuta al caldo eccessivo.

Infatti il magnesio svolgendo un'azione di modulazione della contrazione muscolare dei vasi arteriosi è efficace sia in casi di ipertensione, riducendo la pressione arteriosa, sia in casi i pressione troppo bassa in cui è utile per sostenerla. Si utilizzeranno 20 gocce 2-3 volte al dì in relazione alle esigenze cliniche.