Primo avviso: l'estate si avvicina!


di Mattia Cappelletti
10 Marzo 2017

magiceyes / 123RF Archivio Fotografico

Ebbene sì: Natale, Capodanno, Befana e carnevale sono ormai passati, e con loro anche la stagione fredda sta per terminare.

Questo si traduce in giornate più lunghe, clima temperato e una maggior voglia di uscire di casa e stare all'aria aperta. Bisogna sfruttare questa occasione per pensare ai prossimi mesi e all'avvicinarsi dell'estate, per trovarsi con un corpo più tonico. 

Come abbiamo già visto la trasformazione del proprio corpo non avviene in una notte, e se è vero che porsi degli obiettivi concreti ed a breve termine può consentire di mantenere l'impegno di allenarsi, non bisogna perdere di vista il quadro complessivo!

Quando si tratta di perdita di massa grassa infatti la chiave è che sia un processo lento, ma costante: perdite di peso rapide nella maggior parte dei casi equivalgono all'erosione di massa magra e non di grasso!

Questo si ripercuote in un abbattimento a lungo termine del metabolismo e all'incapacità di ottenere e mantenere un corpo tonico.

Quando si tratta di perdita di massa grassa la chiave è che sia un processo lento, ma costante: perdite di peso rapide nella maggior parte dei casi equivalgono all'erosione di massa magra e non di grasso, con effetti molto negativi sia a breve che a lungo termine.

Quindi approfittare della ritrovata voglia di stare all'aperto, o anche solo sfruttare la presenza del sole come promemoria della bella stagione in arrivo, può essere un'ottima fonte di motivazione per iniziare a muoversi, o riprendere ad allenarsi (o riscoprire l'abbonamento in palestra fatto a gennaio e dimenticato in un cassetto, insieme ai buoni propositi per l'anno nuovo...).

Abbiamo già visto come bastino una o due sessioni di allenamento settimanale per avere un impatto significativo sulla propria salute, ma i pieni benefici della costruzione di massa magra si hanno al crescere dell'attività.

E questa si deve articolare sia nello stimolo di crescita al muscolo (quindi un allenamento di “ipertrofia”, fatto con pesi aggiunti o anche solo a corpo libero) che nella costruzione di resistenza e nel mantenimento della flessibilità.

A prescindere dal proprio stato di forma è necessario che tutti questi elementi siano combinati, qualunque sia l'obiettivo: la perdita di massa grassa necessita della presenza di massa magra, ed il miglioramento delle performance in un ambito specifico richiede che l'allenamento tenga conto di tutti questi aspetti (come abbiamo visto per i runners).

Un corretto allenamento, unito ad un piano nutrizionale adeguato, consente di ottenere grandi risultati nella trasformazione della propria massa grassa in massa magra e nella riduzione del proprio peso corporeo.

Perché questo possa accadere nella maniera più corretta, però, occorre che vi si dedichi del tempo, ed in questo senso prima si inizia meglio è. 

Il weekend è alle porte: uscite ed andate ad allenarvi, e a giugno sarete fieri di voi stessi!