Rinforzare le difese immunitarie per sconfiggere tosse e mal di gola


di Michela Carola Speciani
16 Ottobre 2013

Che fastidio questa tosse. Prima era solo mal di gola e ora è diventata molesta e insistente e c'è anche il raffreddore a farle compagnia.

Le infezioni del tratto respiratorio, soprattutto quelle che si presentano in questa stagione, quando inizia a fare freschino, sono per lo più di origine virale, il che significa che usare un antibiotico sarebbe, per la maggior parte delle volte, inutile e perfino dannoso.

Se si tratta di virus, si potrebbe allora pensare che un antivirale come tanti di quelli che pubblicizzano pronta guarigione e sono facilmente reperibili sui banchi delle farmacie possa svolgere il suo scopo.

Qualche volta questi funzionano, ma è meglio evitarli, qualora non ce ne sia reale necessità: un antivirale usato non appropriatamente o quando non ce ne sia reale bisogno fa sì che possano selezionarsi specie resistenti, per il quale il farmaco preso non fa più effetto quando eventualmente davvero utile.

La strada più efficace sembra invece quella dello stimolo del sistema immunitario affinché questo sia in grado in maniera sempre efficace di fare piazza pulita dei microbi che non servono e di tenersi stretti quelli utili e buoni (ad esempio i batteri grazie ai quali ben digeriamo il cibo).

A questo scopo è possibile scegliere e utilizzare integratori alimentari a base di sali minerali e vitamine, quali Oximix 1+ (5 ml al giorno da assumere durante i pasti, eventualmente diluito in spremuta di frutta o acqua), Zerotox Betamune, a base di zinco, magnesio e betaglucani, e Stimun-Ox 800, che possono essere usati sia nella prevenzione che nel trattamento in acuto.

A questo scopo, anche la buona vecchia vitamina C è di compagnia.

Per la guarigione dalla tosse molesta (e dai suoi annessi) può essere utilissimo l'utilizzo di qualche goccia di olio essenziale di Melaleuca (Tea tree oil) che svolge la funzione di un potente antimicrobico di origine naturale.

Quando ce ne sia necessità, anche l'omeopatia viene in aiuto con singoli rimedi o preparazioni quali Corylia di Boiron (contenente tra gli altri, diluizioni di Alium cepa, Gelsemium sempervirens, Belladonna e Kalium bichromicum), in compresse da far sciogliere sotto la lingua, ottimo anche per le infezioni del tratto respiratorio.

Un'ultima dritta: abbondare in frutta e verdura fresche, in proteine ad alto valore biologico e fare una buona prima colazione, con attenzione agli alimenti che possono provocare infiammazione, mettono l'organismo di ciascuno vicino al modo migliore per occuparsi di sé stesso e, tra le altre cose, mandare via anche la tosse (o il raffreddore).