Per prevenire l'osteoporosi, meglio abbondare in potassio


di Michela Carola Speciani
22 Marzo 2017

13smile / 123RF Archivio Fotografico

Lo studio è stato condotto in Corea e ha analizzatole abitudini alimentari della popolazione coreana mettendole tra le altre cose in relazione con il rischio di osteoporosi.

Lo studio ha evidenziato nella popolazione maschile oltre i 50 anni e in quella femminile in post menopausa una significativa riduzione della probabilità di frattura che cresce con l'assunzione di potassio nella dieta, in un'analisi durata dal 2008 al 2011 (Kong, S.H., Kim, J.H., Hong, A.R. et al., Dietary potassium intake is beneficial to bone health in a low calcium intake population: the Korean National Health and Nutrition Examination Survey (KNHANES) (2008–2011)., Osteoporos Int (2017). doi:10.1007/s00198-017-3908-4)

E dove si trova il potassio?

Le spezie sono tra gli alimenti che ne contengono di più: ce n'è tantissimo in curcuma, paprika, menta, maggiorana... Zenzero, origano e salvia seguono nella lista insieme alle leguminose, ai semi oleosi e alle patate dolci.

Anche le castagne ne contengono in buona quantità e a pari quantità di prodotto la farina integrale ne contiene decisamente di più di quella raffinata. La quota di potassio persa durante la raffinazione raggiungerebbe il 77% del contenuto della farina integrale (Schroeder, H. A., Losses of vitamins and trace minerals resulting from processing and preservation of foods., Am J Clin Nut 1971;24:562).

Contengono abbondante potassio anche le banane, gli spinaci, le zucchine... 

Una dieta che prediliga l'uso di spezie a quello del sale, cereali integrali e fonti sane di carboidrati rispetto a quelle raffinate, e sia abbondante in frutta e verdura fresca sarà naturalmente e senza fatica più sana e anche più ricca di potassio.

Nulla a che vedere con la necessità di una dieta alcalina (che molto va di moda senza avere alcun fondamento scientifico e rischia persino di essere fuorviante e dannosa): la presenza giusta di proteine nella dieta è infatti di supporto nel mantenimento della salute delle ossa esattamente quanto sono dannosi gli eccessi di zuccheri (David A. Hanley, Does a High Dietary Acid Content Cause Bone Loss, and Can Bone Loss Be Prevented With an Alkaline Diet?, J Clin Densitom. 2013 Oct-Dec;16(4):420-5. doi: 10.1016/j.jocd.2013.08.014. Epub 2013 Oct 2).

Mantenere sane le proprie abitudini alimentari non solo salva la vita, ma mantiene anche più in salute le proprie ossa.