È ufficiale: fare la prima colazione attiva il metabolismo


di Attilio Speciani
05 Marzo 2008

Uno studio pubblicato su Pediatrics (Timlin MT et al, Pediatrics 2008 Mar;121(3):e638-45) ha riconfermato quanto sosteniamo da tempo: fare una prima colazione abbondante nei primi momenti dal risveglio ha una potente funzione di attivazione del metabolismo.

Un gruppo di oltre 2.000 adolescenti, seguiti per circa 5 anni, ha documentato che i ragazzi che facevano prima colazione alla fine dei 5 anni avevano un BMI inversamente proporzionale alla frequenza della loro prima colazione. 

Significa che gli adolescenti che facevano più frequentemente la prima colazione avevano un Indice di Massa Corporea decisamente ridotto rispetto a chi non faceva la prima colazione. 

Il fatto straordinario è che questo tipo di associazione fosse indipendente dalla quantità di cibo. Ovvero: anche mangiando molto abbondantemente, il calo di peso si verificava sempre.

Altre associazioni interessanti, notate dal gruppo di ricerca di Minneapolis, sono state che il gruppo che faceva colazione mangiava comunque più fibre, svolgeva una attività fisica più consistente e fumava molto meno dell'altro gruppo.

Il rapporto evidente è che l'efficacia della prima colazione all'interno di una dieta di stimolo del metabolismo assume tutto il suo valore e può diventare strumento di contrasto della convinzione diffusa che per calare di peso (cioè di grasso) si debba saltare la prima colazione.