Ciclo doloroso? Fai la prima colazione!


di Michela Carola Speciani
26 Settembre 2014

Il risultato di uno studio condotto in Giappone e pubblicato sull'International Journal of Food Science and Nutrition è particolarmente interessante per chi una volta al mese, per uno o più giorni consecutivi, si piega in due dal dolore per l'arrivo del flusso mestruale, e anche per chi con queste persone si trova (anche in quei giorni del mese) a convivere.

Secondo quanto emerge dallo studio, e la cosa è facilmente credibile, le ragazze che la mattina fanno prima colazione hanno significativamente molte meno probabilità di soffrire di dolore causato dal ciclo mestruale rispetto al resto della popolazione intervistata.

E poiché la dismenorrea è correlata in modo potente anche con le alterazioni umorali del periodo, la colazione agisce migliorando notevolmente il risultato complessivo.

Come fa una semplice prima colazione a compiere con semplicità quello che per alcune (e alcuni, compagni di vita) sembra veramente un miracolo?

Fare prima colazione, possibilmente abbinando carboidrati (cereali, biscotti, frutta e verdura...) e proteine (semi oleosi, uova, prosciutto, carne o pesce), stimola con vigore il funzionamento fisiologico dell'intero organismo. Essa agisce come un regolatore non solo dello stress che risulta maggiormente gestito e gestibile in chi ne fa uso, ma anche di ormoni, infiammazione e metabolismo.

Un organismo che si nutre appena sveglio (la prima colazione va fatta possibilmente entro un'ora dal risveglio) migliora nettamente la propria capacità di reagire, adattarsi e integrarsi con gli stimoli che riceve. Ecco perché la prima colazione risulta miracolosa per moltissimi (in entrambi i sessi).

Il controllo dell'infiammazione è comunque una variabile importante per chi soffre di questi disturbi, così che partire da una prima colazione ben fatta (carboidrati abbinati a proteine) e abbondante, e continuare con una attenzione particolare agli alimenti che creano infiammazione personale durante i giorni che generalmente precedono il fastidio, è un utile strumento per gestire, ridurre, eliminare, il dolore, il fastidio e la frustrazione.

Poiché questi accorgimenti permettono non solo di migliorare nettamente umore e outcome mestruale, ma stimolano anche il sano dimagrimento (mantenimento della massa grassa e riduzione del grasso corporeo, nei distretti in cui non interessa), l'attenzione e la possibilità di utilizzare la propria energia, e soprattutto camminare diritti (anche in quei giorni), non sarà mai stato così piacevole.