Insalata di spinacini


di Marina Necchi
14 Ottobre 2015

Per rendere più colorata la nostra tavola ecco come accompagnare qualsiasi tipo di proteina con una verdura dalle numerose qualità; persino Braccio di Ferro, al momento buono, non se ne faceva mancare una buona razione.

Il metodo della mia mamma per prepararli, tanto amato dal mio papà, era quello dello spinacio passato in padella al burro con abbondante spolverata di parmigiano.

Ricetta, per altro, ancora valida avendo però l'avvertenza di non soffriggere il burro.

La versione che vi propongo io oggi è stata realizzata lasciando brevemente appassire in una padella gli spinacini con un po' di acqua.

Una volta pronti sono stati semplicemente conditi con una manciata di uvetta e una di pinoli freschi.

Si può aggiungere un po' di olio evo e un goccio di limone che aiuta ad assimilare il suo contenuto di ferro.

Meglio ancora sarebbe però mangiarli crudi sempre conditi con il limone.

Se mi fossi ricordata, avrei messo l'uvetta ad ammorbidirsi in un bicchiere di spremuta di arancia qualche ora prima.

Infiammazione da cibo

Nichel, al posto dello spinacio usate la scarola; niente uvetta, usate del ribes fresco.

Lieviti, niente uvetta, usate acini di uva fresca tagliati a metà; e niente parmigiano se doveste sperimentare la versione della mia mamma.

Latte, niente versione "al burro". 




TROVA RICETTE