Allenarsi è bene, non allenarsi troppo è meglio


di Attilio Speciani
28 Aprile 2015

Trovare dei momenti giornalieri e settimanali in cui muoversi o allenarsi è cosa buona e giusta. Aiuta a mantenersi giovani, sani e in forma, modula lo stress, abassa l'infiammazione... e chi più ne ha ne metta.

Come in ogni ambito, anche in quest'ultimo, non esagerare è importante.

C'è una bella differenza tra non allenarsi e allenarsi in maniera intensa per ore tutti i giorni e, come spesso avviene, "la virtù sta nel mezzo".

Tre ore settimanali sono un inizio virtuoso e nella scala che va verso l'aumento delle ore e dell'intensità, ascoltarsi per mantenersi dove lo sport "fa bene", è importante. 

Allenarsi deve essere lontano dallo stress, per essere vicino al benessere. Spingersi a fare movimento quando non lo si fa è essenziale.

Muoversi è davvero la chiave per stare bene e continuare a sentirsi e ad essere sani. E se praticare sport in maniera moderata o moderatamente intensa agisce tra le altre nella direzione della riduzione dell'infiammazione generale, farne troppo inverte la tendenza.

Ecco che, soprattutto nei periodi di stress, allenarsi con decisione, ricordandosi di divertirsi e senza esagerare, può essere una attenzione utile e costruttiva in termini di salute, forma fisica e benessere.

A tutti, buono sport.