Come affrontare una parassitosi intestinale?


di Gabriele Piuri - Medico Chirurgo
02 Marzo 2011

DOMANDA

La mia bambina di 3 anni e mezzo ha i sintomi che hanno i bimbi affetti da parassitosi: agitazione, mal di pancia e si gratta a volte il sederino; desidererei sapere quale omeopatico posso darle e se lo stesso lo posso dare all'altra bambina di 18 mesi. Grazie.

RISPOSTA

Gentilissima Lettrice,

la prima domanda che ci sorge spontanea è se hai verificato o meno questa ipotesi. Un comportamento che fa supporre una parassitosi intestinale nella tua bambina deve essere interpretato alla luce di un esame microscopico delle feci che confermi la presenza dei parassiti ed eventualmente il tipo specifico. Questo è utile non soltanto a fini diagnostici ma permette poi di verificare il successo della terapia.

Lo stesso discorso vale per la sorellina di 18 mesi. Un esame delle feci è di certo la strada migliore per verificare una probabile infestazione parassitaria. Considerando che questo genere di esame non è per niente invasivo ti suggerisco di discutere con il pediatra per la sua effettuazione.

Se la presenza di parassiti è verificata puoi procedere utilizzando ai cambi di luna un rimedio come Oxyurus vermicularis 200 CH per tre volte di fila. Questo medicinale omeopatico è specifico contro le infestazioni intestinali da parassiti e in molti casi è in grado di favorire l'eliminazione dei parassiti. Questo rimedio è efficace anche nel ridurre la classica sintomatologia da parassiti come l'agitazione, i mal di pancia e anche il prurito a livello anale fin dalla prima somministrazione.

Dopo le tre assunzioni si ripetera? l'esame delle feci per verificare l'efficacia della terapia. In affiancamento e? possibile utilizzare due rimedi come Cina 5 CH e Spigelia 5 CH di cui assumere 3-4 granuli 2 volte al giorno per cicli terapeutici di circa 20 giorni serenamente ripetibili a distanza di un mese. Entrambi questi rimedi lavorano espressamente sull'irritabilita? e sui dolori addominali e bene si integrano in un contesto come quello descritto.

Di fondo si assumera? mezzo misurino al giorno di Oximix 1+ per potenziare le difese immunitarie contro le infezioni siano esse batteriche, virali e anche parassitarie. Si proseguirà per cicli ci circa 40 giorni ripetibili.