Tre mosse intelligenti per la prevenzione invernale


di Attilio Speciani
29 Settembre 2015

Con l'arrivo dell'autunno le temperature cominciano a farsi più frizzanti ed è già quasi il momento di tirar fuori la giacca.

In questa stagione è importante cominciare a mettere le basi della prevenzione delle malattie invernali e, se già nei prossimi giorni su Eurosalus compariranno articoli dedicati alle terapie naturali per la prevenzione dei malanni di stagione, è importante mettere in moto fin da subito una strategia per evitare di ammalarsi.

Ecco tre mosse intelligenti per potenziare le difese immunitarie.

1) Mangiare tanta frutta e verdura di stagione, ricchissima dei minerali e delle vitamine indispensabili per un sistema immunitario attivo ed efficiente anche con il freddo. L'Organizzazione Mondiale della Sanità fissa a 5 le porzioni di frutta e verdura raccomandate nella giornata da scegliere tra i vegetali di stagione. Una buonissima abitudine è quella che siamo soliti ricordare con il motto di "Crudo, Vivo e Colorato", che significa mangiare un pezzetto di frutta o verdura, non cotta e non condita, prima di ogni pasto.

2) L'attività fisica e il movimento sono un modo per temprare il proprio fisico e per potenziare il sistema immunitario contro l'attacco di virus e batteri. Sono sufficienti 3 ore di attività fisica alla settimana per avere effettivamente un'azione di prevenzione delle patologie da raffreddamento. Non importa lo sport praticato, l'importante è muoversi, meglio se all'aria aperta.

3) In questo periodo capita di prendersi un raffreddore. Poco male, perché ammalarsi in autunno permette poi di evitare di ammalarsi in inverno. Il sistema immunitario viene richiamato all'attenti ed è stimolato a funzionare meglio e più prontamente durante tutto la stagione fredda.