Tosse secca e insistente, come intervenire?


di Gabriele Piuri - Medico Chirurgo
26 Novembre 2015

DOMANDA

Da una settimana ho una brutta tosse che non mi dà tregua neanche di notte, ma senza altri sintomi: non ho febbre, non ho mal di gola e neanche il raffreddore. Naturalmente non fumo. Da ottobre seguo le vostre indicazioni per la prevenzione dell'influenza. Come intervenire adesso? Come fare per placare questa tosse insistente?

RISPOSTA

Gentilissima Lettrice,

capita di frequente che con l'arrivo dei primi freddi compaia anche la tosse. Molto spesso la tosse è l'unico sintomo di un raffreddamento e non deve stupire se non si associano febbre, mal di gola o raffreddore.

La mancanza di altri sintomi può essere un dato molto positivo: probabilmente la terapia di prevenzione delle malattie invernali sta dando i primi risultati e il tuo sistema immunitario ha risposto bene all'infezione.

Come supporto immediato in caso di tosse è possibile utilizzare un prodotto come Zerotox Betamune che grazie all'estratto secco di broccoli e ai betaglucani svolge una buona azione di supporto nel sedare la tosse. In fase acuta è possibile utilizzare 1 compressa a prima colazione e 1 compressa a cena per circa 10 giorni, proseguendo poi fino alla fine della confezione utilizzando una sola compressa al giorno. 

In affiancamento è possibile utilizzare un integratore di minerali come Oximix 1+ Immuno che, grazie a Manganese, Rame, Zinco e Selenio, potenzia le naturali risposte difensive del sistema immunitario favorendo una rapida guarigione. Anche in questo caso in fase acuta è possibile utilizzare un dosaggio di 2 capsule durante la giornata da distribuire tra prima colazione e cena proseguendo poi con una capsula a prima colazione fino alla completa risoluzione della sintomatologia.

Se già stai seguendo le nostre indicazioni per la prevenzione invernale probabilmente stai già utilizzando questi prodotto ed è quindi sufficiente aumentarne il dosaggio per il tempo necessario alla completa guarigione.

In chiave omeopatica è possibile utilizzare un prodotto complesso come Stodal di cui utilizzare 3-4 granuli 4-5 volte nel corso della giornata concentrando le assunzioni nei momenti in cui sono maggiori gli accessi di tosse.

Considerando la sintomatologia specifica è possibile intervenire con un rimedio omeopatico come Cuprum metallicum 15 CH che è particolarmente indicato in caso di tosse secca e insistente che tipicamente migliora con un sorso d'acqua. Anche di questo rimedio si utilizzeranno 3-4 granuli 3-4 volte al dì riducendo la frequenza in base al miglioramento ottenuto.