Resistere allo stress in tempo di crisi


di Gabriele Piuri - Medico Chirurgo
12 Marzo 2013

DOMANDA

Salve dottore,volevo porle una domanda. Accuso stanchezza da circa un mese e mezzo dopo vari problemi di lavoro. Ora quando mi sveglio la mattina fatico a carburare, nel pomeriggio ho necessità di mettermi a letto e riposare. Tenga presente che ero molto stressata da una situazione vecchia e che ora sono a casa. Cosa può essere questa stanchezza? Grazie mille per la sua risposta.La stimo molto e la seguo.

RISPOSTA

Gentilissima Lettrice,

una situazione di stanchezza come quella che descrivi merita di essere indagata con l'aiuto del tuo medico di fiducia. Un sintomo come la mancanza di forze e l'astenia può dipendere da tutta una serie di condizioni cliniche che è bene controllare: quindi meglio fare degli esami dal sangue per escludere problemi come l'anemia, l'ipotiroidismo, un'alterazione della funzione epatica e renale o infezioni come la mononucleosi, la toxoplasmosi o il citomegalovirus. Tutte queste patologie entrano in diagnosi differenziale quando si parla di stanchezza.

Escluse queste problematiche è importante approfondire il discorso che accenni nella tua lettera: una situazione di stress protratto può essere senza dubbio la causa di una forte astenia che rappresenta semplicemente un bisogno di recupero fisiologico dell'organismo.

In questi casi può essere d'aiuto utilizzare un prodotto omeopatico come Bellis perennis. Questo rimedio è preparato a partire dalla margheritina di montagna e per spiegare la sua azione spesso ai miei pazienti spiego che la margheritina di montagna rialza sempre la testa quando viene calpestata. Si utilizzerà un tubo dose ad alte diluizioni (200 CH o anche 1000 CH) una sola volta.

In aggiunta è bene integrare un po' di magnesio. Questo minerale è indispensabile a livello cellulare per utilizzare l'energia e l'ATP. Si assumerà ad esempio una compressa ai pasti di un prodotto come Oligo Mag Plus per cicli terapeutici di circa un mese serenamente ripetibili nel corso dell'anno.

Se oltre alla stanchezza è presente anche una sensazione di ansia e angoscia meglio affiancare un misurino (5 ml) di un prodotto come Oximix 4+ tutte le sere prima di coricarsi che oltre al magnesio contiene anche manganese e un complesso fitoterapico utile per ridurre lo stress.

Utile anche un prodotto come Amino-Relax di cui utilizzare una capsula a prima colazione per cicli di circa 15 giorni eventualmente ripetibili.

Per finire rimando ai tanti articoli che parlano di alimentazione, stress e stanchezza. Una prima colazione abbondante, il corretto abbinamento di carboidrati e proteine e l'abitudine al movimento sono solo alcuni degli aspetti più importanti per resistere allo stress a partire dal proprio modo di mangiare.