Quando la menopausa ti fa bella


di Gabriele Piuri - Medico Chirurgo
05 Luglio 2011

DOMANDA

Ero interessata ad avere qualche informazione in più su un articolo riguardante le terapie con i bio-ormoni per la menopausa. Essendo interessata all'argomento, volevo sapere cos'è questa terapia, chi posso contattare per approfondimenti e per valutare la possibilità di sfruttare tale tipo di trattamento. Il mio problema in realtà è la pelle che da quando sono entrata in menopausa appare decisamente invecchiata. Grazie e distinti saluti.

RISPOSTA

Gentilissima Lettrice,

prima di tutto è fondamentale capire come sta mangiando in questo momento. Le abitudini alimentari rivestono grande importanza nella salute delle pelle soprattutto in menopausa.

La maggior parte delle donne è terrorizzata dai grassi e per mettersi a dieta decide di utilizzare esclusivamente prodotti light privati completamente della componente lipidica. Chi ha detto che i grassi fanno male?

Soffermiamoci un attimo sull'importanza dei grassi per l'organismo. Il grasso non serve solo come riserva energetica e non si accumula necessariamente su pancia e fianchi.

Tutte le membrane cellulari dell'organismo sono costituite da lipidi e la loro corretta funzione dipende interamente dall'assunzione di grassi buoni. Perche? esistono grassi buoni e grassi cattivi.

Ad esempio le margarine (cioè i grassi vegetali idrogenati) interferiscono con la normale struttura della membrana cellulare favorendo l'invecchiamento. Diversamente un olio ricco di acidi grassi insaturi (come potrebbe essere un buon olio extravergine di oliva spremuto a freddo) consente di mantenere una membrana cellulare ben funzionante e migliora la salute della pelle.

Quindi bando ai cibi light impoveriti e si ai cibi veri con la loro quota di grassi buoni.

Un prodotto come TwinEFA Anti-age permette di integrare una miscela bilanciata di grassi polinsaturi con spiccate azioni antiossidanti e antidegenerative. Ai preziosi oli si aggiungono estratti naturali (come il resveratrolo, la curcumina e il coenzima Q10) che potenziano la formulazione rendendola particolarmente adatta a un periodo delicato come la menopausa. Si utilizzera? una perla a prima colazione per cicli terapeutici di circa un mese serenamente ripetibili.

Per la salute della pelle tanto si può fare anche con gli ormoni bio-identitici. Per bio-ormoni ci si riferisce ad ormoni interamente estratti dalle piante con un'ottima funzione di supporto al benessere femminile.

Tramite un attento colloquio e la valutazione di una serie di esami ormonali la dott.ssa Marion Gluck decide se sia necessario o meno e in quale formulazione sia più indicato l'utilizzo degli ormoni bioidentici.