Anche il pesce per controllare la depressione. Mangiare sano e evitare farmaci è una realtà


di Attilio Speciani
19 Luglio 2006

Controllare la depressione con un piatto di buon pesce mangiato con gli amici? Anche questa è una delle possibilità nel sempre più vasto rapporto che ormai si può evidenziare tra induzione di stati depressivi e alimentazione.

Uno studio greco (Mamalakis G. et al. Eur J Clin Nutr. 2006 Jul;60(7):882-8. Epub 2006 Feb 8)  ha potuto confermare che la depressione potrebbe essere controllata con una aumentata utilizzazione di acidi grassi omega 3 e da un corretto equilibrio con gli omega 6.

Significa cioè che il pesce, ricco di omega 3, può contribuire efficacemente a questo aspetto. 

Il lavoro è stato effettuato in Grecia presso il Department of Social Medicine, Preventive Medicine and Nutrition, School of Medicine, University of Crete, Iraklion, valutando con gascromatografia la presenza di DHA (acido docosaexaenoico) nel tessuto grasso umano.