Crostata di mirtilli


di Marina Necchi
09 Marzo 2014

Portata:
Dolci

Preparazione:
30 min

Difficoltà:

Una buona domenica a tutti con questa crostatina a sorpresa.

Inizialmente volevo fare dei biscotti, poi ho pensato alla marmellata che nel frigorifero andava consumata e così ho virato verso una crostata.

Le monoporzioni sono sempre più comode e se ne possono fare diverse versioni.

Questa l'ho farcita con la marmellata di fragola.

La pasta l'ho realizzata nel modo classico, 250 g di farina integrale impastata con 1 uovo, 100 g di zucchero o 3 cucchiai di miele e 120 g di burro.

Però viene ottima, anche se più essenziale, impastando la farina con 40 ml di succo di mela e 40 ml di olio d'oliva e tanta acqua quanto basta.

Questa versione è l'ideale per chi non vuole usare proteine animali.

Naturalmente ho scelto la marmellata senza zucchero aggiunto, di cui potete leggere la ricetta che abbiamo pubblicato qualche tempo fa.

Ho messo in forno a 180° per 45 minuti.

Quando l'ho tirata fuori ho pensato a una variante e così l'ho ricoperta di mirtilli con una spolverata di lamelle di mandorle.

Scelta vincente, un'assoluta meraviglia dal sapore fresco, è sicuramente l'ideale per iniziare la giornata con il sorriso.

L'alternativa è quella di mettere i mirtilli prima della cottura e infatti io ho provato anche questa versione, ma quella che preferisco è la prima versione.

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento, provate a impastare 170 g di farina di riso, 110 g di fecola di patate, 140 g di burro (3 cucchiai di olio) con 90 g di zucchero di canna (3 cucchiai di miele).

Lieviti, non c'è lievito aggiunto, ma si tratta comunque di un dolce lievitato.

Nichel, niente mandorle se tostate.

Latte, utilizzate la pasta frolla della seconda proposta.




TROVA RICETTE