Lo snack è meglio dolce o salato?


di Michela Carola Speciani
29 Gennaio 2016

Il dolce e il salato hanno due attività differenti a livello di diversi sistemi, quindi il meglio o il peggio dipende spesso dalla variabilità delle necessità individuali.

Il sale alza la pressione e incrementa la ritenzione idrica. Il dolce ha invece un effetto di stimolo sulla resistenza insulinica e quindi peggiora su più livelli i parametri relativi alla cosiddetta "sindrome metabolica", oggi tanto diffusa.

Entrambi possono provocare aumento dell'infiammazione da cibo, a seconda delle modalità di uso e della sensibilità individuale.

La relazione tra il tipo di snack preferito e parametri di salute, come la pressione arteriosa, il colesterolo e la glicemia, è stata analizzata ormai qualche tempo fa' a Houston, dal dipartimento di pediatria del Baylor College of Medicine. Lo studio ha evidenziato come tendenzialmente gli snack salati battano decisamente i dolci quando si parla di qualità della dieta.

Posto che la frutta fresca e i vegetali occupano i primi posti nella classifica dello snack salutare, gli snack salati sembrano essere migliori di quelli dolci perché tendenzialmente meglio bilanciati tra grassi, carboidrati e proteine.

Un cracker contiene generalmente meno zucchero di una fetta di torta o di un biscotto, e al suo posto sono presenti più grassi (buoni e cattivi) e una piccola parte di proteine in più.

Gli snack salati hanno quindi un pochino meno carboidrati e un po' più del resto, con maggior pace dell'ormone glucagone, antagonista dell'insulina, che è secreto tra un pasto e l'altro e che entrerà in funzione con più serenità.

Inoltre, anche alimenti come le noccioline salate o il panino al prosciutto finiscono nella categoria, apportando un po' più di "calorie nobili" rispetto a quelle "vuote" del solo zucchero.

È interessante notare, per altro, che in questo senso una fetta di torta o un biscotto sono meglio di una caramella, di una lattina di bevanda zuccherata o dello zucchero nel caffè. La torta, il biscotto, il dolcetto contengono comunque nutrienti differenti rispetto al solo zucchero, ingrediente unico della caramella o della bevanda zuccherata.

Vittoria a mani basse per lo snack salato: come quando si parla di pasti, gli spuntini hanno la migliore funzionalità metabolica quando sono bilanciati nei nutrienti (grassi, proteine e carboidrati) e mantengono il senso di soddisfazione a lungo, senza necessità compulsive di corsa alla dispensa, alle macchinette automatiche o al bar.