Alimenti (poco) processati: quando considerarli una risorsa


di Michela Carola Speciani
24 Settembre 2019

Ian Allenden / 123RF Archivio Fotografico

Gli alimenti “processati” sono in genere considerati dannosi e pericolosi per la salute. Ma siamo sicuri che sia sempre così?

In effetti, come fa presente anche il blog dell'American Institute for Cancer Research (importantissima istituzione statunitense per la lotta al cancro e la sensibilizzazione della popolazione sul tema), il termine “alimento processato” si riferisce a un'ampia gamma che spazia dalla patatina fritta ai fagioli in scatola, al pesce inscatolato, alla verdura surgelata. E tra il primo (la patatina fritta) e i secondi (pesce, fagioli e verdura), in termini di salute, c'è un abisso.

Esistono alimenti altamente processati, ricchi tra le altre cose di dannosissimi zuccheri semplici e grassi trans, che dovrebbero essere il più possibile evitati nella propria quotidianità di persone che investono attenzione nella propria salute. Ma esistono anche alimenti meno elaborati (come il pesce inscatolato, le leguminose in conserva, le verdure surgelate) che possono addirittura, talvolta, essere considerati una risorsa quando si parla di salute.

Certo, sarebbe bello vivere tutti in un mondo in cui il tempo di cucinare è sempre abbondante, così come quello per acquistare (o coltivare personalmente!) prodotti freschi, magari anche a km zero e biologici...  ma, per quanto ci si possa impegnare, la quotidianità è spesso fatta di scelte all'ultimo momento e di poco tempo per preparare la colazione, il pranzo e la cena. In questi casi, un prodotto di base sano, anche se “processato” (poco!) può addirittura essere una risorsa in termini preventivi e di stimolo alla salute. 

Per dirla in modo più semplice: meglio la cena fatta di leguminose e pesce in conserva con contorno di verdure scongelate (leguminose e verdure sono considerate alimenti anticancro), rispetto all'ordine di hamburger e patatine fritte on line perché non si ha avuto il tempo di andare a fare la spesa o si è troppo stanchi per cucinare qualcosa di più complesso. 

Scegliere alimenti freschi e il meno elaborati possibile è un'attenzione utile. Ma anche rendersi conto che non tutti gli alimenti processati sono uguali e che la conserva o il surgelato fatto bene possono essere utili possibilità nel momento di difficoltà, è importante per fare scelte che più sane lo siano davvero.