Tornare tolleranti: anche per gravi allergie è possibile


di Attilio Speciani
28 Settembre 2008

Il fervore intorno a questo tema è notevole. Sempre più ricercatori si applicano in modo pratico e creativo alla rieducazione del sistema immunitario anche in caso di allergia. Con risultati di enorme importanza, applicabili nella pratica clinica quotidiana.

Un gruppo di lavoro italiano di cui fanno parte Paolo Meglio ed Elena Galli ha riproposto la possibilità di riportare una condizione di allergia alimentare grave alla normalità attraverso una tecnica terapeutica che richiama alla fine solo al buon senso, quello che per tanti anni è mancato nel campo della allergologia accademica (Meglio P et al, Pediatric Allergy Immunol. 2008 Aug;19 (5):412-9. Epub 2008 Jan 22). 

Il lavoro è stato pubblicato su Pediatric Allergy and Immunology, e gli autori hanno evidenziato che anche a distanza di 4 anni dal loro precedente lavoro, in cui avevano aiutato bambini gravemente allergici al latte a recuperare tolleranza, questa persisteva, testimoniando quindi una azione di rieducazione profonda e non solo temporanea del sistema immunitario.

La tecnica usata riprende le tecniche tipiche dello svezzamento, utilizzando quindi piccole quantità di latte (lattoalbumina o lattoglobulina) progressivamente crescenti. In particolare gli autori hanno guidato nel corso di 6 mesi i bambini trattati ad assumere quotidianamente delle piccole quantità di latte, fino ad arrivare a 200 ml al giorno. Nell'85% dei bambini trattati questa quantità è stata raggiunta e mantenuta nel tempo senza la comparsa di effetti collaterali.

La tecnica ha delle caratteristiche comuni con quella che noi di Eurosalus utilizziamo da anni, impiegando una minima quantità di sostanza allergizzante (che molti chiamano “vaccino alimentare”), evitando accuratamente di usare diete di eliminazione e guidando invece la graduale reintroduzione del cibo.

La strada è questa, a dispetto della opposizione di molti allergologi, e la conoscenza dei meccanismi e delle regole per farlo diventa di giorno in giorno più precisa e documentata.

Guarire dalla allergia è possibile: basta volerlo.