Esofagite eosinofila


Sinonimi: Reflusso gastroesofageo, GERD, Gastrite


di Attilio Speciani  - Allergologo e Immunologo Clinico

L’esofagite eosinofila (spesso abbreviata con EoE, iniziali inglesi di Eosinphilic Esophagitis) è una malattia cronica dell'esofago che dipende da una reazione immunologica e infiammatoria, stimolata anche da allergeni e caratterizzata da tutti i sintomi tipici della disfunzione esofagea (reflusso, difficoltà di deglutizione, dolore retrosternale eccetera), causati da un’infiammazione in cui sono coinvolti in modo dominante gli eosinofili, un particolare tipo di globuli bianchi che si innalzano spesso se esistono delle interferenze intestinali, come una parassitosi o una infiammazione dovuta al cibo. 

Questa definizione è, ad oggi, comunemente accettata dalla maggior parte degli esperti, ma in considerazione del crescente interesse rivolto a questa patologia, i criteri per la sua diagnosi potrebbero, nel corso di un tempo anche breve, cambiare e rendere inadeguati questi criteri diagnostici. 

Leggi tutto

In evidenza


carballo / 123RF Archivio Fotografico

Come aiutare la digestione in chi usa protettori gastrici?

Si parla di: Reflusso gastroesofageo, Esofagite eosinofila


wissanustock / 123RF Archivio Fotografico

Effetti a catena dei protettori gastrici quando vengono presi a lungo

Si parla di: Reflusso gastroesofageo, Esofagite eosinofila


okrasyuk / 123RF Archivio Fotografico

Gli eosinofili a tavola

Si parla di: Esofagite eosinofila, Infiammazione da cibo


Ultime notizie su Esofagite eosinofila (4)

Zerotox

Zerotox Enzitox


Prodotti consigliati per Esofagite eosinofila (2)