Resveratrolo


di Attilio Speciani
07 Marzo 2008

La sua azione è ampia: tradizionalmente viene impiegato per il suo elevato effetto antiossidante, utile al ripristino del microcircolo venoso e al controllo dei radicali liberi, ma di recente è stata scoperta una sua azione di attivazione della Interleuchina 10 (IL10) evidenziando quindi il suo uso come attivatore di tolleranza immunologica e di controllo dell'allergia.

Il Resveratrolo disattiva la proteina NF-Kappa-B, che protegge le cellule cancerose dalla chemioterapia e dalla loro distruzione, e può quindi essere efficacemente impiegato nel corso dei trattamenti chemioterapici per proteggere l'organismo e contribuire a rendere più attiva la terapia stessa.

I polifenoli che lo costituiscono sono sostanze in grado di contrastare gli effetti dannosi dei radicali liberi responsabili dell'invecchiamento cellulare (rughe, macchie della pelle, rilassamento muscolare e cutaneo) e ne rendono possibile ed efficace il suo utilizzo in medicina estetica e nella preparazione dei trattamenti di chirurgia plastica e riscostruttiva. In molti casi può essere utilizzato come antinfettivo, e spesso arriva ad agire dove altre terapie antibiotiche non sono più in gradodi funzionare.

Il dosaggio standard è di solito di 1 capsula da assumere da 1 a 2 volte al giorno, per un dosaggio che varia da 50 a 300 mg al giorno di resveratrolo in relazione alle diverse situazioni cliniche

In fasi acute, come nel trattamento di una infezione o nell'immediata fase post chirurgica, il prodotto può essere preso anche ad un dosaggio elevato (fino a 2-4 capsule al giorno), per i pochi giorni necessari. Poi è utile tornare al dosaggio precedente.

La durata del trattamento può essere anche molto lunga (nel caso di forme croniche o recidivanti) ed è in genere il medico a indicarla. Quando si usa il medicinale in autoterapia si ritiene che un impiego superiore ai tre mesi abbia bisogno del confronto col parere medico.

La preparazione suggerita: uno dei prodotti più validi è sicuramente Resvital in capsule da 150 mg della OTI Italia. Il dosaggio è di 1-2 capsule al giorno. 

La posologia per i bambini (tra i 6 e i 12 anni) si limita invece ad 1 capsula al giorno.