Prodotti dietetici per bambini e adolescenti? Il rischio obesità aumenta


di Redazione Eurosalus
24 Agosto 2007

Il cibo dietetico invece di far dimagrire può “alimentare” il rischio di obesità, almeno tra i più giovani. Sembra un paradosso e invece è il risultato di una ricerca condotta in laboratorio dal
Dr. David Pierce della University of Alberta.

I ricercatori hanno verificato che la versione a basso potere calorico di cibi altamente calorici finisce con il confondere l’abilità innata del nostro organismo a riconoscere dal gusto gli alimenti con più calorie.

In altre parole, somministrare ai ragazzi più giovani il cibo dietetico equivale a inibire la loro capacità di riconoscerne il potere nutritivo e, di conseguenza, ad aumentare il rischio che diventino obesi.

Il Dottor Pierce spiega che una dieta sana, regolata in modo da soddisfare le esigenze nutritive di un ragazzo in crescita,. ha molto più valore di una merendina “light” che altera invece la percezione del gusto e dei bisogni nutrizionali, innescando una serie di segnali anomali nell'organismo.

Come è ormai risaputo, l’obesità è un problema sempre più diffuso nei Paesi industrializzati, ma è anche un fattore di rischio significante per il diabete e le malattie cardiovascolari.

Insegnare alle nuove generazioni a comprendere l’importanza di ciò che mangiano, dunque, non può essere più soltanto un impegno di alcuni genitori e insegnanti sensibili, ma un dovere di tutti gli adulti.

Il nostro sito Sapori Eurosalus è ricco di consigli utili. Sappiamo che i cibi biologici hanno un “valore aggiunto” notevole, mantenendo inalterate le proprie caratteristiche alimentari e nutrizionali e favorendo una alimentazione rispettosa degli indici glicemici e in grado di lanciare all'organismo i giusti segnali di sazietà.

Per questo ricordiamo ai nostri lettori che attraverso i “GAS” (Gruppi di Acquisto Solidale), presenti in tutta Italia, è possibile fare la spesa all’ingrosso di prodotti freschi e biologici direttamente presso cooperative certificate e controllate, a maggiore garanzia di una alimentazione sana per tutti i componenti della famiglia.