Pomodorini gratinati al forno


di Marina Necchi
01 Giugno 2016

Portata:
Contorni

Preparazione:
45 min

Difficoltà:

Indicata per:
Celiaci  -  Intolleranti al lattosio

Una ricetta veloce da preparare, una volta messa in forno bastano 30 minuti per avere un appetitoso piatto pronto da abbinare a qualsiasi altra preparazione.

Buoni come stuzzichini si mangiano prendendoli con due dita oppure funzionano alla perfezione come contorno a una fresca mozzarella di bufala o ad un arrosto.

Per realizzare la farcitura ho usato la quinoa soffiata (la trovate nei negozi di alimenti naturali) insaporita con farina di nocciole, crema di pistacchi ed erbe aromatiche.

Per compattarla ho usato un po' di vino bianco.

Con questo composto ho riempito i pomodorini che precedentemente avevo tagliato a metà e ripulito dei semini,

Una volta farciti li ho messi in una pirofila di vetro leggermente oliata con olio evo e prima di infornarli li ho spolverati con poco sale e irrorati con il vino bianco e ancora un po' di olio.

Ho tenuto il forno a 180°C controllando che non si asciugassero troppo, la cosa migliore sarebbe quella di usare la funzione con un po' di vapore (se avete un forno a vapore).

Dopo circa mezz'ora saranno pronti.

In realtà le farciture erano due, la seconda l'ho realizzata aggiungendo al precedente impasto del patè di olive nere.

Come al solito non riesco a darvi i pesi esatti degli ingredienti, ma fate conto che per una ventina di pomodorini pizzuti ho usato una tazza e mezza di quinoa soffiata, ½ tazza di farina di nocciole e pistacchi, 2 cucchiai di erbe aromatiche secche.

La farina di nocciole (possono essere anche mandorle o noci) potete realizzarla frullando la frutta secca, ad alta velocità, con un mixer.

Se non trovate la crema di pistacchi usate della granella mentre le erbe aromatiche secche possono essere sostituite da quelle fresche.

Infiammazione da profilo individuale, alternative:

Frumento: con la quinoa non ci sono problemi.

Latte: via libera.

Lieviti: sostituite il vino bianco con acqua o brodo fatto in casa. 

Nichel: l'utilizzo del pomodoro come base direi che esclude qualsiasi possibilità di rendere il piatto accessibile nei giorni di dieta.




TROVA RICETTE