Perché fare prima colazione fa dimagrire


di Attilio Speciani
10 Marzo 2015

La prima colazione è senza alcun dubbio il pasto più bistrattato d'Italia. Dormire qualche minuto di più e uscire di casa di corsa è per molti italiani una tentazione forte che si porta tuttavia dietro eventi spesso metabolicamente catastrofici.

Lla prima colazione è il momento della giornata in assoluto più importante per dare all'organismo i segnali di cui ha bisogno per attivare al meglio le proprie potenzialità e le proprie energie.

Chi fa prima colazione rende meglio a scuola e a lavoro, è più magro e dal punto di vista della propria salute, funziona meglio.

Sistemi ancestrali regolati da ormoni importanti regolano questo meccanismo, facendo sì che la colazione indirizzi verso il giusto funzionamento ormonale e metabolico, al contrario della riduzione dei consumi e del regime "minimo" attivato in chi la salti.

Il meccanismo per cui ciò avviene è quello che ci ha salvato la vita per millenni: non posso mangiare perché non c'è cibo ed è meglio che tenga i miei consumi al livello più basso possibile perché non so quando sarà la prossima volta che troverò da mangiare.

Con lo stesso meccanismo, chi salta la colazione appena sveglio tenderà a trasformare con più facilità in grasso anziché in energia le calorie assunte nei momenti successivi della giornata.

Ecco che la prima colazione fa dimagrire con più di un meccanismo e porta ciascuno a funzionare nella migliore delle maniere possibili.

Per ottenere i migliori risultati, il primo pasto della giornata deve essere fatto, eccetto casi particolari come l'attività fisica mattutina, entro un'ora dal risveglio, essere abbondante e completa (contenente sia carboidrati come i cereali che proteine come le uova).

Per chi è in cerca di ispirazione, il libro Colazione e Brunch per il benessere, scirtto da me, mia moglie Marina e mia figlia Michela, è un'ottima soluzione, ricca di spiegazioni scientifiche, ricette ed esempi facili per rendere una colazione sana gustosa e piacevole alla portata di tutti.