Per Natale regala salute


di Michela Carola Speciani
08 Dicembre 2014

Con l'arrivo di dicembre e la corsa alla ricerca del regalo perfetto, ogni suggerimento è gradito e l'esplorazione di idee che non si erano pensate apre orizzonti interessanti per la soddisfazione sia di "Babbo Natale" che di chi riceve il dono.

Il benessere e la salute sono, come la felicità, mezzi per porre sul volto delle persone quello che alcuni chiamano il sorriso della bellezza, della gioia, addirittura della "santità".

Ecco dunque i suggerimenti di Eurosalus per donare salute, benessere e sorrisi sui volti delle persone, tra le luci natalizie e sotto l'albero di Natale.

Il primo suggerimento sono le scarpe da ginnastica.

Nulla crea benessere come il movimento fisico. Anche quando tutto il resto dello stile di vita di una persona va verso il disastro, l'esercizio fisico moderato, come una corsetta o una passeggiata quotidiana, garantisce una vita che tiene in mano le proprie redini, con un'azione di supporto metabolica, psichica e immunitaria.

Il secondo suggerimento di Eurosalus è un Recaller, eventualmente accompagnato dal supporto di una visita nutrizionale.

Imparare a gestire il proprio modo di scegliere cosa mangiare mette le basi a un benessere durevole, solido e duraturo. Sapere come rendere ogni cibo positivo o negativo a seconda del modo in cui lo si utilizza permette la scelta consapevole, giorno dopo giorno, di cosa voler fare del proprio "destino", disponendo degli strumenti per modificarlo di volta in volta.

Il terzo suggerimento, è quello di regalare del cibo: buono, e che apra gli orizzonti di questa stessa consapevolezza in maniera delicata, sapiente, gustosa.

Si può fare ad esempio con i due cesti appositamente studiati dallo staff dello Studio Medico SMA di Milano e venduti dall'associazione Francesca Rava a sostegno dei bambini di Haiti.

I prodotti alimentari sono accompagnati da tutte le informazioni per farne il miglior uso e comprenderne il funzionamento. Li si trova alla pagina 12 del catalogo dedicato, sotto il nome di "Alla scoperta di nuovi cereali" e di "Goloso per la tolleranza".

Regalare un integratore a base di vitamina D è, poi, il modo migliore per garantire a chi ne faccia uso un inverno sereno, ricco di sorrisi, energia, salute. La vitamina D è sintetizzata dall'organismo in risposta alla luce solare.

Questo è il motivo per cui la maggior parte della popolazione italiana, in inverno, ne è carente. La vitamina svolge innumerevoli attività: stimola la concentrazione, mantiene il buon umore, modula il funzionamento ormonale e immunitario, tiene in forma le ossa.

Ecco che Zerotox Memo D3 fa davvero piacere, non solo sotto l'albero, ma durante tutto il periodo in cui il sole riguadagna lo spazio sul buio, accompagnando ognuno verso la primavera e l'estate.

L'ultimo suggerimento vede partecipe la cultura, oltre che di nuovo il gusto, il benessere, il cibo. Si tratta di un libro: "Colazione e brunch per il benessere". A pochi mesi dalla propria uscita è già alla terza ristampa. Il motivo per cui piace tanto è che abbina ricette gustose e immagini invitanti a informazioni utili per acquisire consapevolezza di quello che si ha nel piatto, giocando tra menù, piatti e ingredienti.

La salute è un dono prezioso: acquista sempre più valore col passare degli anni attraverso la consapevolezza di come mantenerla, è tramandata attraverso le generazioni e si propaga nel mondo con felice intensità.

Regalare salute è come regalare libertà, ed è il regalo migliore, anche a Natale.