Mi sta venendo il mal di testa: qualche rimedio pronto all'uso


di Attilio Speciani
12 Febbraio 2007

Salve,
mi chiamo Marcello ed ho 36 anni e da quasi 16 anni soffro di mal di testa.
Ho povato a fare un controllo in un ospedale di Palermo dove si pratica la terapia del dolore e mi hanno dato dei farmaci che ho preso per due mesi (Fluxarten cps e al bisogno supposte di Difmetrè). Il risultato è stato che con il Fluxarten sono ingrassato e il mal di testa dopo due mesi che ho finito la cura è ritornato!
Non so più che fare: adesso sono tornato a riprendere le ben conosciute bustine di un analgesico
Ieri sera sono stato a cena da amici e mi hanno detto che esistono dei prodotti del tutto innocui detti omeopatici. Il mio mal di testa mi parte sempre da un dolore ai muscoli della nuca che si irrigidiscono e secondo me si infiammano provocando forstissimi dolori alla testa che durano a volte anche due giorni. In ospedale dove ho praticato la suddetta terapia del dolore mi hanno diagnosticato un mal di testa muscolo-tensivo.
In effetti questi mal di testa mi vengono sempre quando sono stressato, nervoso o quando prendo fretto alla nuca.
Esiste un prodotto omeopatico che potrei prendere al bisogno e che ha lo stesso effetto e immediatezza dei una bustina di analgesico?
Ringrazio anticipatamente e saluto,
Marcello

Gentilissimo Lettore,

se un rimedio omeopatico è scelto con cura ed è presente una buona similitudine tra i sintomi descritti dal paziente e le indicazioni del rimedio stesso, agisce rapidamente e con estrema efficacia, altrimenti può anche non agire.

Nelle sezione del nostro sito dedicato al mal di testa sono presenti una serie di rimedi omeopatici che possono essere utilizzati come pronto intervento per contrastare l'insorgere dell'emicrania.

In particolore Iris Versicolor, Belladonna e Glonoin se ben corrispondenti al tipo di mal di testa che lei presenta possono essere utilizzati anche in fase acuta e con ottimi risultati.

Un altro prodotto che agisce con modalità non streattamente omeopatiche è Adrenalina 4 CH, Acido acetilsalicilico 4 CH, Belladonna 9CH, Aconitum 9 CH e Coffea 9 CH (tutti insieme in un'unica confezione). E' un prodotto da usare al bisogno, cioè quando il dolore arriva.

Quando però sono presenti episodi ricorrenti di cefalea è necessario domandarsi quali siamo i motivi scatenati delle simili manifestazioni dolorose. Sarebbe bene analizzare le varie possibilità tra cui è importante considerare le intolleranze alimentari. Molto spesso il mal di testa è correlato con un'ipersensibilità alimentare a latte e lieviti. Un recente lavoro scientifico identificava infatti una stretta relazione tra cefalea e assunzione di panini!

Altra importante causa scatenate l'emicrania rigurdarda una possibile artrosi cervicale. Questa condizione è affrontabile omeopaticamente assumendo a giorni alterni Feldspato quadratico D8 in fiale e Obsidienne D8 sempre in fiale. È possibile trovare una più dettagliata trattazione dei dolori cervicali nella sezione del nostro sito dedicata ai dolori artro-reumatici.