Istruzioni per regolarizzare il ciclo mestruale


di Attilio Speciani
14 Maggio 2015

L'equilibrio ormonale femminile è molto delicato. Gli stress, le tensioni, le discussioni, i viaggi, i cambiamenti climatici come il caldo di questi giorni sono tutte fonti di possibili alterazioni della regolarità del ciclo mestruale.

Alla delicatezza di questo equilibrio si aggiunge poi che ogni donna è fatta a modo suo e ha tempi e risposte assolutamente personali.

Senza dimenticare poi la sindrome premestruale, i dolori mestruali, le gravidanze e chi più ne ha più ne metta.

L'alimentazione è importantissima quando si parla di ormoni femminili. Dare all'organismo un corretto segnale di abbondanza è necessario per sentirsi bene e per avere un ciclo mestruale regolare.

Mangiare bene, fare movimento regolarmente e senza esagerare, dormire e riposare le giuste ore sono tutti aspetti da considerare quando si affrontano questi temi.

Il controllo dell'infiammazione da cibo spesso è utile per ridurre i dolori mestruali e in molti casi rappresenta la chiava di volta per la ricomparsa delle mestruazioni o per una loro maggior regolarità.

Il bello di un'alimentazione corretta è che può essere affiancata a qualunque terapia.

Ciclo mestruale vuol dire anche ascolto di se stesse.

Ognuna di voi deve imparare a notare tanti piccoli cambiamenti: una maggiore tensione mammaria o magari un lieve aumento della ritenzione idrica sono tutti segnali importanti che indicano l'arrivo del ciclo e che possono essere affrontati con ottimi risultati riducendo il sale e facendo movimento.