Innamorarsi attiva il metabolismo


di Attilio Speciani
12 Febbraio 2015

Ecco un'altro giovedì con il freddo e la neve che comincia a sciogliersi e con il fine settimana che si preannuncia ricco di impegni tra il Carnevale e San Valentino.

Ci sono tanti modi per festeggiare il giorno degli innamorati. Ogni volta che penso alla festa di San Valentino ripenso all'etimologia della parola "compagni" che significa letteralmente "che mangiano lo stesso pane" e questo mi riporta alla mente come la condivisione della propria storia con il partner passa sempre dal mangiare insieme condividendo le abitudini a tavola.

Per festeggiare si potrebbe organizzare di uscire: le città italiane nonostante il freddo regalano tante possibilità quando si parla di mostre d'arte, spettacoli teatrali o magari un bel film al cinema.

Potreste decidere di scappare un po' prima dal lavoro e trovarvi per fare una corsa insieme prima di una cenetta romantica. Fare sport con il proprio partner spesso riesce a regalare a una coppia tanta complicità in più: provare per credere!

Uscendo prima dal lavoro potreste anche trovare il tempo per preparare un dolce romantico (integrale naturalmente, e con pochissimo zucchero) per concludere in bellezza la cena che avete cucinato con le vostre mani (bilanciando alla perfezione carboidrati e proteine).

Per rimanere leggeri puntate l'attenzione sulla ricercatezza degli ingredienti e senza dubbio colpirete nel segno.

Senza dimenticare che l'amore attiva il metabolismo...