Crema pasticcera


di Marina Necchi
28 Ottobre 2012

Portata:
Dolci

Preparazione:
30 min

Difficoltà:

Un paio di ricette fa abbiamo parlato di crema pasticcera e, per dire la verità, spesso mi capita di utilizzarla per farcire ed accompagnare diversi dolci.

Questa crema è anche molto versatile poiché basta aggiungere del cioccolato (amaro) fuso oppure del liquore per ritrovarsi con un dessert già quasi completo: due biscotti oppure un po' di frutta è il dolce è pronto.

Per realizzarla bastano 5 uova di cui utilizzeremo solo il rosso (non perdetevi la prossima ricetta in cui vi spiegherò come utilizzare le chiare), 70 g di zucchero di canna dulcita (oppure 4 cucchiai di miele), 50 g di fecola di patate (oppure 1 cucchiaio di farina integrale), ½ litro di latte intero (oppure di soia o di riso) e un pizzico di polvere di vaniglia o una fialetta di essenza.

Per prima cosa prendiamo i tuorli e montiamoli bene con lo zucchero o il miele, aggiungiamo la farina o la fecola e infine il latte caldo.

Rimettiamo tutto sul fuoco e continuiamo a mescolare con la frusta sino al raggiungimento della consistenza desiderata.

Le dosi di dolcificante e di addensante (farina...) possono essere variate a seconda che si preferisca una crema più o meno consistente.

Si sono formati dei grumi mentre aggiungevamo il latte, niente paura se avete un minipimer il gioco è fatto, altrimenti è il momento di fare ginnastica e darci dentro con la frusta (quella per dolci!)... il premio, un cucchiaio in più di crema!

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento, utilizzate la fecola di patate o la farina di riso.

Lieviti, via libera.

Latte e latticini, utilizzate il latte di soia o di riso.

Nichel, via libera.




TROVA RICETTE