Il cloruro di magnesio per sostenere la crescita di un ragazzo di 15 anni


di Gabriele Piuri - Medico Chirurgo
18 Febbraio 2007

DOMANDA

Gent.ma Redazione, ho sempre avuto problemi alla colonna vertebrale, da piccola chiamarono i miei genitori a scuola per metterli a conoscenza della mia scoliosi, poi della mia cifosi e così via. Per continuare nella mia vita ho subito tre tamponamenti, ho fatto fisioterapia, sedute dal chiropratico e altro ancora, senza avere vere risoluzioni. Da un mese mia madre mi ha dato un foglio fotocopiato che riportava i consigli di un frate per curarsi con il cloruro di magnesio. Ho iniziato a prenderlo tanto per provare, come tutto, ma ora sono rinata e senza prenderlo i mali ritornano insidiosamente sul mio corpo. Vorrei chiedervi se posso darlo anche a mio figlio di 15 anni, che beve molto latte e non è alto? È da circa due anni che la sua altezza si è bloccata. Vi ringrazio.

RISPOSTA

Gentilissima Lettrice,

vogliamo in primo luogo ricordare che ci sono nello sviluppo fisico e mentale di un individuo momenti di crescita e momenti di apparente rallentamento che sono del tutto normali.

Per quanto riguarda in particolare lo svilluppo fisico dei ragazzi è normale che ci siano momenti di apparente arresto della crescita in cui il loro organismo smette un po' di crescere in attesa di tempi migliori. 

Va ricordato inoltre che la base fondamentale per uno sviluppo sereno fonda le sue radici in una sana, ricca e variata alimentazione accompagnata da una costante attività fisica aerobica. 

Insegnare ai ragazzi ad introdurre costantemente nella loro alimentazione frutta e verdura (almeno 5 porzioni al giorno), a saper variare gli alimenti che mangiano senza concentrarsi esclusivamente su pizza e merendine, e imparando, con l'aiuto dei genitori, a seguire il naturale evolversi delle stagioni per la scelta degli alimenti permette un tranquillo sviluppo.

Il cloruro di magnesio può in ogni caso essere un buon sostegno per la crescita. In particolare va ricordato che l'eccesso di assunzione di latte porta ad un eccesso relativo di Calcio e ad una carenza relativa di Magnesio.

Questo è il motivo per cui il Magnesio è una integrazione sicuramente utile in chi utilizza molto latte e molti latticini. 

Sempre sul fronte dell'integrazione minerali un composto completo come OximixMulti+ permette un apporto bilanciato di minerali in grado di attivare tutte le risorse enzimatiche indispensabili per la crescita.

Quando però si tratta di sviluppo e di ritardo nella crescita va comunque considerata la presenza di ipersensibilità alimentari, celiachia e malassorbimento.