Bere abbastanza per stare bene e sentirsi in forma


di Attilio Speciani
27 Maggio 2014

A tutte e tutti buon martedì.

Con i primi caldi capita spesso che l'idratazione di ciascuno diventi insufficiente. Si comincia ad essere stanchi, la fame arriva prima del tempo, ci si affatica in fretta, la concentrazione cala più facilmente.

Tutti questi sintomi molto poco piacevoli si eliminano semplicemente bevendo delle belle sorsate di acqua. Gasata o naturale che sia, è sicuramente meglio berla ad una temperatura simile a quella esterna rispetto che al gelo del frigorifero. Bere l'acqua sufficiente significa restituire energia, vitalità, serenità.

Un modo facile per capire quanta acqua si sta inserendo rispetto a quella che si elimina? Il colore della vostra pipì: sarà scura quando l'acqua e poca e più tendente al trasparente quando l'acqua è abbastanza. Un altro parametro utile sono le vostre feci: se sono "a capretta", molto dure, o difficili da espellere, probabilmente l'acqua che state bevendo non è abbastanza ed è bene aggiungerne un po'.

In una stagione in cui comincia a fare caldo, bere almeno un litro e mezzo d'acqua diventa essenziale per mantenere la serenità e la prestanza che sono vostre.

Buon Martedì quindi, con un bellissimo e gioioso "cin-cin" decisamente analcolico, tutt'al più con le bollicine, ad una salute vera, serena e piena di energia.

Un abraccio.