Trancio di pesce farcito al forno


di Marina Necchi
07 Aprile 2022

Adoro i colori in cucina e questo insieme mi fa venire fame solo a guardarlo.

C'è poi da dire che il pesce viene sempre più raccomandato nella nostra dieta ma non a tutti piace l'idea.

Personalmente amo il pesce che sa poco di pesce così, quando mi capita di preparare, come in questo caso, il salmone, cerco di camuffarlo un pochino.

Questa preparazione è comunque ottima anche con altri tipi di pescato e di taglio.

Ho utilizzato una teglia ma volendo si può organizzare anche un cartoccio con la carta da forno.

La farcitura con cui ricoprire la preparazione l'ho realizzata con i pomodorini freschi tagliati a cubetti, qualche oliva denocciolata, una manciata di capperi dissalati, un cucchiaio di origano fresco o secco e una bella grattata di zenzero fresco (e l'aglio solo per gli amanti del genere).

Per amalgamare bene gli ingredienti ho aggiunto un po' di olio d'olia e 1/2 bicchiere, circa, di vino bianco.

Ho calcolato un po' più di condimento da tenere in un vasetto di vetro per poterlo poi aggiungere, a piacere, in un secondo tempo, sulla preparazione cotta.

Ho acceso il forno a 180°C e ho lasciato cuocere il pesce per circa 30 minuti (dipende dal taglio e dalla differente specie ittica).

Fate attenzione, in cottura, che la preparazione non si asciughi troppo, bagnandola nel caso con il sughino e per evitare che si bruci e coprendola con un foglio di alluminio, verso la fine della cottura. 

Infiammmazione da profilo alimentare

Frumento: via libera.

Latte e derivati: via libera.

Lieviti: al posto del vino bianco usate il succo di arancia o limone diluito con un po’ di acqua, niente olive, sostituibili con qualche mandorla e i capperi vanno sciacquati molto bene.

Nichel: sostituite il pomodoro con i peperoni tagliati a strisce.




TROVA RICETTE