Tortino di taralli e verdure


di Marina Necchi
15 Ottobre 2021

Portata:
Secondi

Preparazione:
30 min

Difficoltà:

Indicata per:
Vegani  -  Celiaci  -  Intolleranti al lattosio

Anche quando non si è più in piena estate, può venire voglia di assaporare i colori e i profumi di questa specie di “ratatouille”.

Niente a che vedere con la ricetta originale perché, in pentola, finisce un po' di tutto quello che ho in casa a seconda dell'umore e della disponibilità di ortaggi.

Questa volta ho voluto variare la presentazione perché, diciamocelo, mi piace cambiare un po' l'aspetto delle cose che cucino e a volte, basta poco per proporre un piatto “nuovo”.

Per questa realizzazione ho usato 4 zucchine verdi medie, 2 peperoni, 3 patate medie, 15 pomodori perini e 1 cipolla.

Come sempre, le quantità possono essere variate secondo i gusti personali e le verdure a seconda della stagione possono virare verso il cavolo e i broccoli.

Ho messo tutto in pentola togliendo, con un pelapatate super, la pelle ai pomodori e ai peperoni.

Premetto che ai peperoni solitamente non la levo e spesso al posto dei pomodori freschi utilizzo della passata in vetro, in modo da velocizzare la preparazione. Anche se, alla fine, basta immergere per qualche minuto il pomodoro in acqua bollente per poi eliminare la pelle.

Comunque, essendo sempre di corsa, mi sembra una buona idea cercare di rendermi e rendere a voi le cose più semplici.

Dopo aver tagliato le zucchine e le patate a “cubozzi”, il peperone a listarelle, la cipolla a rondelle e i pomodori a piccoli pezzi, ho iniziato la cottura in pentola con con un po' di acqua, sale e una spruzzata di vino bianco.

Se vi piace l'idea potete aggiungere qualche profumo come il basilico o la menta.

Quando anche le patate saranno cotte spegnete e lasciate raffreddare in pentola aggiungendo un po' di olio evo a freddo.

In cottura controllate che la preparazione si asciughi bene facendo attenzione che non lo faccia troppo (nel caso aggiungete un po' di acqua).

Olive e capperi come ulteriore arricchimento di sapore sono i benvenuti.

Per comporre il piatto è sufficiente prendere un coppapasta (potete realizzarlo tagliando una bottiglietta di plastica o utilizzando la carta argentata piegata e chiusa a cerchio) e mettere sul fondo uno strato di taralli sbriciolati (esistono anche senza glutine) che poi coprirete aggiungendo la preparazione di verdure.

Decorate usando il vostro lato creativo e assaporate.

Al posto dei taralli potete sbriciolare anche le gallette di riso o mais.

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento: utilizzate i taralli gluten free oppure le gallette di riso o mais oppure del semplice riso integrale lessato..

Latte e derivati: via libera.

Lieviti: non utilizzate le olive e i capperi e al posto del vino usate l'acqua.

Nichel: potete realizzarlo senza pomodori utilizzando il porro al posto della cipolla, in questo caso aggiungete un po' di acqua per tenere morbido il composto.




TROVA RICETTE