Sugo rosso di melanzane e capperi


di Marina Necchi
31 Luglio 2020

Portata:
Primi

Preparazione:
30 min

Difficoltà:

Indicata per:
Vegani  -  Intolleranti al lattosio

Una pasta dal profumo estivo da assaporare appena il caldo della giornata si spegne.

Per realizzarla, ho utilizzato 4 melanzane, quelle tonde viola scuro, a cui ho tolto, con  un pelapatate, la buccia tagliandole poi a cubetti non troppo grossi.

Ho messo le melanzane, così preparate, in uno scolapasta cosparse di sale fino, per lasciargli perdere un po' di acqua.

Nel frattempo, ho fatto appassire sul fuoco, in una padella dai bordi alti, un porro affettato fine con un po' di acqua.

Ho dissalato due manciate di capperi lasciandoli per un po' sotto l'acqua corrente.

Ho aggiunto circa un litro di passata di pomodoro al porro (frullato con un minipimer) e per finire vi ho unito i capperi.

Ho allungato il sugo con mezzo bicchiere di vino bianco lasciandolo poi addensare.

Per finire, ho sciacquato con l'acqua le melanzane tamponandole poi con la carta assorbente, per asciugarle, prima di friggerle nell'olio ben caldo.

Una volta pronte, le ho aggiunte alla salsa.

Questo sugo può essere tranquillamente preparato in anticipo, aspettando l'ultimo momento per unire le melanzane.

Si può condire la pasta (integrale) aggiungendo un ultimo tocco di olio d'oliva e se vi piace l'idea, arricchirla con una spolverata di noci spezzettate oppure con qualche foglia di menta o di basilico.

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento: utilizzate una pasta di grano saraceno oppure di legumi o del riso integrale.

Latte e derivati: via libera.

Lieviti: se utilizzate i capperi dissalati e ben sciacquati non ci son problemi a meno che non siate in fase iniziale di eliminazione. In tal caso aspettate il giorno libero di rotazione.

Nichel: considerando l'utilizzo del pomodoro e meglio aspettare il giorno libero di rotazione.




TROVA RICETTE