Pollo con sugo di cipolle e peperoni


di Marina Necchi
06 Aprile 2019

Portata:
Secondi

Preparazione:
30 min

Difficoltà:

Indicata per:
Reattività a Frumento e Glutine  -  Reattività a Latte  -  Celiaci  -  Intolleranti al lattosio

Per questa ricetta ho voluto realizzare un sughino che sapesse un po' di estate insieme ad altri sapori più classici come quelli della cipolla e con una nota dolce data da qualche chicco di uva che giaceva da tempo nel frigorifero.

L'idea di partenza era di cucinare le cosce di pollo disossate appena acquistate, ma poi ho preferito partire preparando il condimento.

Ho preso 3 peperoni colorati e li ho tagliati a strisce togliendo i filamenti bianchi e i semini interni.

A parte ho affettato anche un paio di cipolle bianche.

Ho messo gli uni e le altre in una padella antiaderente capiente aggiungendo un po' di acqua, salando e lasciando avviare la cottura.

Poi ho aggiunto un bicchiere di vino bianco e mescolando di tanto in tanto ho lasciato ammorbidire le verdure.

Attenzione perché, non usando l'olio in cottura, basta distrarsi un attimo per bruciare tutto.

Verso la fine, ho unito dei fagioli di soia che avevo cotto al vapore (si possono sostituire con dei piselli o delle fave a seconda della stagione) e come nota originale qualche acino di uva (sostituibile con qualche spicchio di arancia o anche niente).

Se volete questo è il momento giusto per aggiungere l'olio d'oliva.

Dopo aver messo da parte il condimento, in un'altra padella antiaderente ho iniziato la cottura del pollo (possono essere anche petti di pollo) insaporendolo con un mix di erbe aromatiche, paprica dolce e scorza di limone (bio), bagnandolo con un po' di vino bianco per non farlo asciugare troppo.

Per finire ho unito il condimento e ho lasciato insaporire.

Come vedete nella foto mi è piaciuta l'idea d'impiattarlo mettendo sul fondo un galletta di grano saraceno e aggiungendo un frutto di mostarda.

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento: via libera.

Latte e lattosio: via libera.

Lieviti: sostituiamo il vino con il brodo fatto in casa e tralasciamo la mostarda.

Nichel: sostituiamo le cipolle con i porri e attenzione al frutto scelto di mostarda.




TROVA RICETTE