Omelette al contrario


di Marina Necchi
20 Maggio 2022

Portata:
Secondi

Preparazione:
15 min

Difficoltà:

Indicata per:
Celiaci

L'idea è nata, come spesso accade, cercando di eliminare qualche avanzo.

Ora che stanno comparendo le prime zucchine di stagione non ho saputo resistere all'idea di farne qualcuna grigliata.

Naturalmente ne son avanzate e allora, insieme a vari formaggi restati inutilizzati, ho pensato di preparare questa omelette per la colazione.

Direi che il procedimento è abbastanza veloce e soprattutto eliminiamo il problema del formaggio che all'interno non fonde mai abbastanza.

Ho preso le zucchine già grigliate (ma potete usare anche altre verdure magari solo spadellate) le ho tagliate a striscioline  e poi ho aggiunto qualche rimasuglio di formaggio e del prosciutto cotto (potete utilizzare anche del pollo avanzato oppure del salmone).

Ho messo tutto in una padella antiaderente iniziando la cottura.

A parte in una ciotola ho sbattuto tre uova (potete aggiungere qualche aroma profumato come della menta o del timo o della maggiorana).

Infine ho versato il composto sulle verdure e il formaggio già fuso in padella.

Ho chiuso delicatamente la mia omelette a metà e a fuoco lento l'ho lasciata rapprendersi come si deve girandola con la paletta un paio di volte.

Ecco fatto, pronta per essere gustata o conservata in frigorifero per essere riscaldata alla mattina quando il tempo di spadellare magari non ce l'abbiamo.

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento: via libera.

Latte e derivati: eliminate il formaggio sostituibile con dei formaggi a base vegetale.

Lieviti: niente formaggi, sostituibili con qualche seme oleoso.

Nichel: via libera.




TROVA RICETTE