Biscotti ai semi di zucca


di Marina Necchi
15 Marzo 2017

Portata:
Dolci

Preparazione:
30 min

Difficoltà:

© Marina Necchi

Oggi avrei voluto postarvi la ricetta della salsa al rafano, anzi ce l'ho già pronta e settimana prossima arriva sicuramente, ma che dire di questi biscotti sperimentati questa domenica?

Super indicati per la colazione, saranno subito adorati da quelli di voi a cui piace inzupparli nel latte, nel caffè o nel tè.

Prima di tutto occorre avere 150 g di burro a temperatura ambiente, dunque tiratelo fuori qualche ora prima.

Una volta ammorbidito inizieremo a lavorarlo (se avete una frusta elettrica meglio) con 130 g di zucchero di canna (o 5 cucchiai di  miele) sino a renderlo bello spumoso.

Aggiungiamo 260 g di farina integrale mischiata con la punta di un cucchiaino di lievito che contenga del cremor tartaro.

Aggiungiamo 1 uovo e 1 tuorlo sempre impastando con le fruste e dell'essenza di vaniglia (meglio ancora i semini contenuti nel baccello di vaniglia).

Per finire uniamo una manciata (o più) di semi di zucca.

Io, avendo in casa della granola di semi di canapa e avena, ho messo anche una manciata di quelli che però si può sostituire con dei fiocchi di avena e un po' di granella di canapa.

A questo punto ho composto due teglie: la prima facendo dei mucchietti (con il dosatore di palline del gelato) che poi ho appiattito con la forchetta, la seconda lasciando i mucchietti senza appiattirli.

Forno a 160°C per 15-20 minuti.

La scelta del "formato" dipende dai gusti, i primi restano più croccanti mentre i secondi più morbidi.

Scrivendo le dosi degli ingredienti mi sono resa conto che il burro e lo zucchero, anche se di canna, non sono pochi.

Questo è però un tipo di biscotto che ha bisogno di queste quantità altrimenti si trasforma in una semplice pastafrolla.

Come scelta di famiglia noi mangiamo i dolci raramente ed in quelle occasioni mi piace ritrovare certi sapori della mia infanzia, essendo poi una scelta occasionale restano un po' come dei "giorni liberi".

Naturalmente voi potete ridurre e sostituire seguendo le alternative oppure cercare nel blog ricette più vicine ai vostri gusti o esigenze.

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento: usate farine possibilmente integrali per celiaci (devo ancora provare ad usare solo la farina di nocciole, ma potrebbe funzionare) e orientatevi sui fiocchi di grano saraceno.

Latte: sostituite il burro con l'olio di cocco o un olio vegetale leggero.

Lieviti: niente da fare, sorry, ma ci sono pur sempre i giorni liberi.

Nichel: niente semi oleosi, abbondate con i fiocchi di cereali (evitando l'avena).




TROVA RICETTE