Tagliatelle gluten free con crema di piselli novelli


di Marina Necchi
06 Aprile 2016

Portata:
Primi

Preparazione:
60 min

Difficoltà:

Indicata per:
Reattività a Frumento e Glutine  -  Reattività a Latte  -  Reattività a Lieviti  -  Vegani  -  Celiaci  -  Intolleranti al lattosio

Non potevo resistere alla tentazione di provare questo nuovo tipo di tagliatelle, prive di frumento, fatte con farina di grano saraceno, di riso integrale e di quinoa.

Aprendo il frigorifero ho visto i piselli appena sgranati e gli asparagi già cotti al vapore e ho pensato che avrebbero potuto abbinarsi a perfezione con i sapori "forti" del grano saraceno e della quinoa.

Il passo successivo è stato quello di cuocere al vapore per 25 minuti 3 manciate di piselli in modo da tenerli "croccanti".

Ora cercherò di ricapitolare le quantità che ho utilizzato perché erano tutti ingredienti che avevo pulito e preparato senza sapere dove li avrei collocati.

Come il solito ci proverò utilizzando le manciate come unità di misura, diciamo che riguardo ai piselli, pisello più pisello meno, non cambia un granché, per fortuna.

La quantità di pasta usata era di 250 g, mi sono tenuta un po' indietro con la cottura e le tagliatelle si sono comportate ottimamente restando al dente.

Per il condimento ho frullato con il minipimer una ventina di asparagi di medie dimensioni, anche loro cotti al vapore, tenendo però da parte le punte.

Per raggiungere la giusta consistenza ho aggiunto un po' di acqua tiepida e ho insaporito il preparato con un pizzico di sale e 2 fette di zenzero fresco frullate assieme.

Ho condito le tagliatelle con una parte della crema, l'altra l'ho messa sul fondo dei bicchieri.

Sulla crema ho messo la pasta (condita con un filo di olio di oliva) che poi ho spolverato con i piselli e decorato con qualche fogliolina di menta fresca, gomasio (sesamo e sale marino) e le punte di asparago.

Come si può vedere nella foto mi sono divertita a impiattare in bicchierini monoporzione ma la soluzione piatto resta comunque quella che apprezzerete in modo particolare dopo aver assaggiato la prima forchettata.

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento: via libera.

Lieviti: via libera.

Latte: via libera.

Nichel: i piselli contengono poco nichel quindi se non avete alti livelli d'infiammazione potete osare, evitando gli asparagi e il gomasio, che contiene sesamo tostato. Al posto degli asparagi usate della scarola ammorbidita in padella con un filo di acqua, aggiungendo l'olio solo a fine cottura.




TROVA RICETTE