Frittata di topinambur


di Marina Necchi
08 Gennaio 2014

Portata:
Antipasti

Preparazione:
30 min

Difficoltà:

Indicata per:
Vegetariani  -  Celiaci

Finalmente mi son decisa a cucinare i topinambur che avevo nel frigorifero.

Dal sapore caratteristico e piacevolissimo che ricorda un po' il fondo di carciofo, ma così difficili da pulire con tutte le loro protuberanze.

Questa volta gli ho dato una bella spazzolata sotto l'acqua e poi li ho tagliati a fette sottili con il taglia verdure, risolvendo il problema e mangiandoli con la loro buccia ben lavata.

Mia madre usava cucinarli facendoli cuocere nel latte, io questa volta li ho messi in una padella antiaderente e li ho fatti andare con un dito di acqua, un po' come faccio con le zucchine.

Una volta cotti, ho pensato che usarli come farcitura in una frittata avrebbe potuto risolvermi la cena, così ho preso 6 uova, le ho rotte in una ciotola e le ho montate leggermente con una forchetta, poi ho aggiunto solo i topinambur e ho seguito l'usuale procedura.

Come varianti si possono unire un po' di cipolla cruda e di semi di finocchio oppure del prezzemolo con l'aglio e per finire una manciata di parmigiano.

Per creare un piatto che potesse essere abbastanza completo l'ho proposto con i finocchi crudi e il cavolfiore cotto, per 20 minuti, al vapore.

Per una variante senza proteine animali, via le uova da sostituire con 120 g  di farina di ceci e 300 ml acqua. Sale e olio extravergine d'oliva q.b. Lavorare insieme gli ingredienti e poi procedere come sopra.

Infiammazione da cibo (intolleranze alimentari)

Latticini, niente variante al formaggio.

Lieviti, niente variante al formaggio

Nichel, nella variante alla cipolla sostituitela con il porro. 




TROVA RICETTE