Digrignamento dei denti


Sinonimi: Digrignamento dei denti, Bruxismo


di Attilio Speciani  - Allergologo e Immunologo Clinico

Una volta che il dentista ha escluso una malocclusione dei denti, come causa di questo problema, si deve cominciare un trattamento con oligoelementi (2 dosi da 2,5 ml al giorno di una miscela come Oximix 4+) e valutare eventualmente ciò che si trova indicato alla voce Sistema nervoso.

Prima ancora però, va fatto un trattamento antiparassitario a chiunque “digrigni i denti” (vedi Vermi), perché è troppo stretta la correlazione tra questo sintomo e la presenza di parassiti intestinali, per non cogliere l'occasione di poter pulire la pancia.

Leggi tutto