Congiuntivite


Sinonimi: Congiuntivite


di Attilio Speciani  - Allergologo e Immunologo Clinico

La congiuntiva è una membrana mucosa che ricopre l'occhio e la parte interna delle palpebre e la congiuntivite è un'infiammazione di questa parte dell'occhio.

La congiuntiva è una membrana mucosa che ricopre l'occhio e la parte interna delle palpebre e la congiuntivite è un'infiammazione di questa parte dell'occhio.

 Trattamento

I rimedi casalinghi per affrontare bene questa forma sono sicuramente Euphrasia 3D in collirio, da usare nella misura di due gocce 2 o 3 volte al giorno per occhio o il collirio omeopatico Euphralia già disponibile che è composto dalla associazione di più rimedi.

Qualsiasi irritazione della congiuntiva trarrà inoltre beneficio dalla applicazione locale di garze imbevute di infuso di Camomilla e dal riposo (tenendo le garze sugli occhi).

Per identificare il rimedio da utilizzare per la terapia, vanno confrontate diverse voci: Occhio, Raffreddore da fieno e Raffreddore.

In particolare i rimedi più interessanti sono Staphysagria, Lycopodium, e Silicea per le congiuntiviti croniche, mentre le congiuntiviti, o le blefaro-congiuntiviti acute potranno essere trattate inizialmente con Belladonna (zone arrossate, calde e pulsanti), Apis mellifica (congiuntive rosate e gonfie, ma pungenti, con desiderio di metterci sopra del freddo), e Aconitum(congiuntivite dopo aver preso freddo locale o vento). I preparati come Sinalia, Euphralia ed Histaminum, indicati per la congiuntivite allergica sono efficacemente utilizzabili anche in tutti i casi di congiuntivite, qualunque ne sia la causa. 

Quando si evidenzia la lacrimazione e il fastidio oculare si useranno allora i rimedi scelti tra Allium cepa, Euphrasia, Arsenicum album e gli altri, come indicato alla voce Raffreddore da fieno.