Cipolline borettane al miele


di Marina Necchi
24 Aprile 2012

Portata:
Contorni

Preparazione:
30 min

Difficoltà:

Indicata per:
Vegani  -  Celiaci  -  Intolleranti al lattosio

Da domani la primavera dovrebbe finalmente arrivare, con la mattina che accompagna il piacere di uscire di casa senza troppi strati di vestiti.  Ed io mi sono stranamente scoperta una patita delle cipolle.

Forse, il fatto di vederle già belle sbucciate e pronte da cucinare mi dà quello stimolo in più per infilarle nel carrello della spesa. Scusate se non è da poco il fatto di non avere il pensiero di sbucciarle lacrimando.

Inoltre parliamo di cipolline novelle, dunque meno piccanti e più delicate, come piacciono a me.

Per prepararle, ho preso una vaschetta di cipolle boretine già pulite, le ho messe in una padella larga e antiaderente con un po' di acqua (al posto del solito filo di olio, in modo da evitare i grassi idrogenati) e le ho salate (poco).

Ho lasciato che prendessero sapore; una volta assorbita l'acqua, per continuare la cottura, ho aggiunto la salsa di soia diluita con l'acqua e incoperchiando ho lasciato che cuocessero a fuoco dolce.

Per finire, al liquido rimasto (nel caso aggiungete ancora un po' di salsa di soia) ho unito due cucchiai di miele (se avete sotto mano quello al timo o al rosmarino meglio ancora) e ho lasciato che la salsa caramellasse.

Alla fine, ho aggiunto qualche gheriglio di noce, ma se la stagione delle noci fosse finita usate dei pinoli o dei semi di sesamo.

 

Infiammazione da profilo alimentare

Lieviti: niente salsa di soia, sostituitela con il brodo fatto in casa.

Nichel: questo piatto non fa decisamente per voi.




TROVA RICETTE