Bronchite


Sinonimi: Bronchite


di Attilio Speciani  - Allergologo e Immunologo Clinico

La bronchite è un'infiammazione dei bronchi, generalmente causata da agenti infettivi come virus e batteri, più raramente funghi, ma anche da fattori irritativi delle mucose quali fumo, smog o inalazione di agenti irritanti di tipo chimico.

La bronchite è un'infiammazione dei bronchi, generalmente causata da agenti infettivi come virus e batteri, più raramente funghi, ma anche da fattori irritativi delle mucose quali fumo, smog o inalazione di agenti irritanti di tipo chimico.

 Sintomi

Il sintomo principale è una tosse secca, che diviene progressivamente grassa e catarrale; si accentua verso sera, in posizione coricata e generalmente con il caldo.

Può essere presente espettorazione che, soprattutto nel bambino, può determinare episodi di vomito. La febbre non è sempre presente e in genere non è troppo elevata.

 Trattamento

La terapia di una forma bronchitica si attua seguendo le indicazioni date alla voce Malattie invernali e associandovi i rimedi indicati alla voce Tosse.

Si faccia quindi riferimento ai rimedi omeopatici indicati per le malattie da raffreddamento, e si utilizzi a piene mani l'oligoelemento Rame, assumendone una dose ogni 8 ore all'inizio, riducendone poi gradualmente l'assunzione parallelamente al miglioramento ottenuto.

Per la Bronchite cronica invece si userà durante tutti i mesi invernali un prodotto come Oximix 1+ al dosaggio di 2,5 ml a prima colazione in abbondante acqua o succo.

 Fitoterapia

Anche per quanto riguarda la Fitoterapia, si utilizzeranno gli stessi prodotti indicati alla voce Tosse, ma si ricordi comunque che è importantissimo attuare una corretta umidificazione dell' ambiente, sapendo che un solo umidificatore in una stanza non è certo sufficiente.