Biscotti ai cereali


di Marina Necchi
03 Febbraio 2013

Portata:
Dolci

Preparazione:
45 min

Difficoltà:

Indicata per:
Reattività a Latte  -  Vegetariani  -  Intolleranti al lattosio

Eccoci al nostro appuntamento della domenica.

Mentre controllavo la situazione mi sono accorta che siamo giunti alla 101esima ricetta, wow.

Il compito creativo diventa sempre più impegnativo...

Ringrazio i miei amici "ingredienti" che finora hanno saputo ispirarmi e regalarmi la loro meravigliosa magia e ringrazio tutti voi che mi leggete e mi date la possibilità di "crescere" in questa nuova esperienza sui fornelli come sulla carta.

Oggi voglio regalarvi questi biscotti rinati da una ricetta che da ragazza facevo abbastanza frequentemente e che poi si è persa nel tempo sino a quando ho cercato di ricostruirla per lo show cooking di Electrolux.

Iniziamo riscaldando il forno a 180°C in funzione tradizionale.

Prendiamo 2 uova e 3 cucchiai di miele (potete aumentarne leggermente la quantità se volete) e frulliamoli insieme sino ad ottenere una bella consistenza chiara e spumosa.

In un altro contenitore mettiamo 150 g di farina di mandorle o nocciole, 100 g di granella di mandorle o nocciole, 200 g di fiocchi di cereali.

Uniamo i due preparati e misceliamoli bene.

A questo punto in una teglia coperta da carta antiaderente facciamo dei mucchietti d'impasto che alla fine faremo cuocere per 25 minuti.

Lasciamo raffreddare e poi via libera per colazione o per uno snack d'emergenza in caso di calo d'energia in palestra.

Se preferite potete dargli anche la forma di una barretta e aggiungere agli ingredienti uvetta o altra frutta disidratata facendo attenzione ai conservanti utilizzati e controllando che non contengano zuccheri addizionali.

Infiammazione da profilo alimentare

Frumento: utilizzate solo fiocchi di cereali alternativi consentiti, come ad esempio mais, quinoa, amaranto, riso.

Lieviti: sostituite il miele con 120 g di zucchero di canna (dulcita); poiché non vengono usate farine di cereali, la fermentazione dovuta alla cottura è generalmente trascurabile.

Nichel: considerando l'ampio contenuto di mandorle e nocciole forse è meglio aspettare il giorno libero dalla dieta.




TROVA RICETTE