Un cuore per festeggiare l'amore


di Marina Necchi
14 Febbraio 2018

Portata:
Dolci

Preparazione:
15 min

Difficoltà:

San Valentino, la festa di chi si vuol bene, a me piace pensarla come la festa dell'amore in generale, una festa da passare con le persone con le quali si è capito di aver creato un legame diverso, siano esse amici, fidanzati o fidanzate, compagni o compagne, marito o moglie.

Questo dolce velocissimo da fare è ideale per chiudere una bella serata facendo bella figura anche se si pensa di essere assolutamente incapaci di cucinare!

L'idea mi è stata data l'anno scorso quando per finire un pranzetto tra amiche, giusto il giorno di San Valentino, abbiamo chiesto un dolce da dividere che però potesse mangiare anche Cristina che nel gruppo è quella "celiaca".

La signora del locale ha confessato di non avere nulla di pronto, ma ci ha assicurato che avrebbe rimediato, sempre che ci fidassimo di lei.

Così è stato, tempo 15 minuti e il dolce a prova di celiachia è arrivato ed era veramente buono!

Oggi con gli ingredienti che avevo in casa ho provato a rifarlo a modo mio e quello che vi racconto è il risultato.

Ho preso 100 g di cioccolato fondente che ho fatto sciogliere a bagnomaria con 30 g di burro che, se preferite, si può sostituire con 3 cucchiai di latte di soia.

Nel frattempo ho preso una fetta di riso (se avete del riso soffiato meglio ancora) e l'ho sbriciolata insieme a qualche noce.

Poi ho unito il cioccolato fuso e le briciole di riso soffiato.

Per un tocco piccante, se vi piace, aggiungete una sbriciolata di peperoncino o una grattata di zenzero fresco.

Mi sono procurata uno stampino per tagliare i biscotti a forma di cuore e l'ho riempito con il composto pressandolo un poco direttamente sul piatto.

L'ho lasciato riposare per qualche minuto e poi l'ho sfilato con delicatezza.

Visto che meraviglia!

Infine decorate come preferite ed accompagnatelo con lo yogurt oppure con la panna montata.

Ah, le dosi mi sono bastate per due cuori ma si possono raddoppiare e anche triplicare e così via...

Se avete usato il burro va mangiato subito, altrimenti raffreddandosi diventa un ottimo cioccolatino solido.

Infiammazione da profilo alimentare

Latte: se volete potete sostituire il burro con 2 cucchiai di crema di mandorle e gustare il dolce con una cremina di frutta frullata (io direi di mango). Altrimenti utilizzate la variante con il latte di soia o di riso se volete un risultato morbido. Per un risultato più duro invece utilizzate il burro di cacao.

Nichel: il vostro medico dice che sicuramente questo è il vostro giorno libero e... ci mancherebbe!




TROVA RICETTE