Traumi


Sinonimi: Traumi, Botte, Contusioni


di Attilio Speciani  - Allergologo e Immunologo Clinico

Per tutti i piccoli incidenti che possono accadere a casa, al lavoro o durante l'attività sportiva, ecco alcuni rimedi naturali adatti per trattare botte, traumi e contusioni.

Per tutti i piccoli incidenti che possono accadere a casa, al lavoro o durante l'attività sportiva, ecco alcuni rimedi naturali adatti per trattare botte, traumi e contusioni.

 Omeopatia

Arnica: è il rimedio principe di tutti i traumi, in particolare di quelli sui tessuti molli superficiali, che danno luogo anche a ematomi o ad ecchimosi; riduce il dolore immediatamente e favorisce il riassorbimento degli stravasi; va usata alle diluizioni 5 CH o 7 CH, prendendone 3-4 granuli subito dopo il trauma e riprendendoli ogni volta che si risente il dolore. Nei traumi psichici è pure efficacissima, ma va usata a diluizioni più alte, come 200 CH o 1000 CH.

Bellis perennis: come Arnica, ma più indicata per i traumi profondi, con ecchimosi molto dolorose al solo toccarle; è specifica per i traumi o le botte sul seno, che lasciano poi un bozzoletto duro. Alcuni medici suggeriscono l'uso di Bellis ad alte diluizioni (una dose alla 1000 CH), a chi si sente un po' calpestato dalla vita.

Ruta: allo stesso dosaggio di Arnica, agisce in particolare su stiramenti muscolari e su tendini o legamenti strappati o stirati; è il rimedio di elezione per i dolori che derivano dalle manipolazioni ossee. 

 Fitoterapia

Si usa sempre l'Arnica, questa volta in pomata, in crema o in TM; va applicata senza massaggiare sulle ecchimosi o sulle zone traumatizzate, purché non vi siano Ferite, nel qual caso si userà invece la Calendula. Nel caso si usi la TM, se ne faranno degli impacchi diluendo 1 cucchiaino di Tintura in circa 1/2 litro d'acqua.