Come depurarsi dopo le feste?


di Gabriele Piuri - Medico Chirurgo
11 Gennaio 2018

baibakova / 123RF Archivio Fotografico

DOMANDA

Quest'anno tra cenoni, pranzi e festeggiamenti mi sono lasciato andare oltre misura e ho davvero esagerato: troppo cibo, troppo dolci, troppi alcolici... Mi sento davvero gonfio e vorrei depurare il fegato, esiste qualche rimedio naturale per rimettermi in carreggiata?

RISPOSTA

Gentilissimo Lettore,

è abbastanza normale che durante le feste natalizie si esageri per il piacere di stare in compagnia e per la voglia di rilassarsi dopo un anno di impegni e stress.

Il rovescio della medaglia si rivela però quasi immediatamente, con l'inizio dell'anno nuovo, quando finite le feste ci si sente inevitabilmente appesantiti e con il desiderio di "depurarsi" per essere di nuovo pronti ed efficienti.

Ricominciare a muoversi con regolarità e nutrirsi correttamente è il primo passo per tornare in forma dopo le feste.

Cominciare (o ricominciare) a muoversi con regolarità e nutrirsi correttamente è il primo passo. Camminare a passo svelto almeno 30 minuti tutti giorni è un buon inizio, così come ristabilire una regolarità alimentare, fatta di varietà dei nutrienti, abbinamento di proteine e carboidrati e giusta quantità di fibra ad ogni pasto, colazione compresa.

È inoltre molto importante ricordarsi di bere durante tutta la giornata. L'acqua è fondamentale per eliminare le scorie in eccesso dovute agli stravizi alimentari. Qualunque terapia depurativa, infatti, non avrà nessun effetto se non è affiancata a una corretta idratazione.

Per stimolare i processi di disintossicazione dell'organismo è di grande aiuto un prodotto come Depur (Driatec) di cui utilizzare 15 ml in un bicchierone d'acqua la mattina a prima colazione e altri 15 ml sempre con tanta acqua a pranzo. Minerali come lo zinco e il magnesio insieme alla vitamina B6 potenziano l'efficacia del complesso fitoterapico favorendo i processi di eliminazione delle tossine. Si proseguirà per cicli di 15-20 giorni eventualmente ripetibili il mese successivo.

Sempre parlando di integrazione vitaminica non si può non citare l'inositolo o vitamina B7. Questa vitamina è indispensabile nel fegato per portare avanti tutti i processi di metabolizzazione delle scorie. Si utilizzeranno anche 1-2 grammi di Inositolo al giorni distribuiti durante i pasti principali assumendo ad esempio 1 compressa di Zerotox Inositox a prima colazione e una a cena per circa un mese.

Utile anche un prodotto come Oximix 8+ che unisce all'azione dell'inositolo quella del magnesio e del cromo entrambi utili per stimolare il metabolismo di zuccheri e grassi. Si utilizzeranno 2 capsule a prima colazione e 2 capsule a cena per circa un mese.

Se si avesse l'impressione di una cattiva digestione è possibile sostenere le funzioni intestinali utilizzando un mix di enzimi digestivi come Zerotox Enzitox. Il corretto bilanciamento tra amilasi, lipasi e proteasi insieme ad estratti fitoterapici di zenzero e menta con inositolo e minerali ha un'azione generale di supporto a tutte le funzioni digestive. Si utilzzerà 1 capsula prima dei 3 pasti per cicli di una decina di giorni eventualmente ripetibile.